domenica 23 novembre 2014

CANTUCCI SALATI PROSCIUTTO E ANACARDI


Le ricette dolci alcune volte si possono trasformare in salate senza perdere gusto e bontà: muffin, cupcakes, cheesecake, biscotti, pasta frolla, plumcake possono essere buonissimi anche salati. Qui trovate qualche esempio ma ci saranno presto nuove idee.
Oggi ho scelto i cantucci, dolci tipici toscani caratterizzati, nella ricetta originale, da un ingrediente croccante, le mandorle.
Io ho utilizzato gli anacardi, il prosciutto e il parmigiano grattugiato legati dagli altri ingredienti classici, uova, farina, lievito.
La caratteristica che rende i cantucci fragranti è soprattutto la doppia cottura, prima si cuociono in forno i filoncini per circa 20 minuti poi dopo qualche minuto di riposo si tagliano a biscotto e si rimettono in forno ancora per una decina di minuti. Così il biscotto cuoce perfettamente ed è pronto per essere gustato magari come snack o aperitivo sfizioso.


Ingredienti per circa 15 biscotti:
250 gr di farina
2 uova
2 cucchiaini di sale
mezzo cucchiaino di zucchero
1 cucchiaio di lievito per dolci
80 gr di anacardi salati
80 gr di prosciutto cotto tagliato a listarelle

Mettete in un recipiente la farina, il sale, lo zucchero.  
Sbattete le uova e unitele alla farina e agli altri ingredienti. Scottare gli anacardi in padella per qualche minuto e incorporateli al composto.
Lavorate l’impasto con le mani in modo da ottenere un’impasto omogeneo, formate un filoncino e mettetelo sulla placca da forno rivestita da carta da forno. 
Cuocete a 180°C per circa 20 minuti. 
Sfornate e fate raffreddare per alcuni minuti. Tagliate a fettine il rotolo e infornate per altri 10 minuti a 150°C circa.
Sfornate e fate raffreddare.

domenica 16 novembre 2014

MUFFIN ALLO ZENZERO CON RICOTTA E CARAMELLO MORBIDO

La ricetta di oggi ha un fine lo ammetto, vorrei farvi conquistare dall'aroma dello zenzero in cucina.
Se utilizzate solo quello in polvere con un po’ di incertezza e magari solo per fare i classici biscotti natalizi, provate quello fresco e noterete la differenza.
Lo zenzero fresco è meno forte e pungente di quello in polvere. Se usato in piccole dosi da quel gusto in più’ ai nostri piatti, agrumato e piccantino.
Io lo compro al banco della frutta e verdura al mercato, non è difficile da trovare.
Nella ricetta di oggi l’ho utilizzato grattugiato (circa un cucchiaino abbondante) per arricchire l’impasto dei miei muffin. Per renderli più’ golosi li ho farciti con ricotta addolcita da zucchero grezzo e gocce di caramello morbido.


Ingredienti per 12 muffin:
180 g di farina
180 g di zucchero di canna
150 g di burro morbido
1 cucchiaino di zenzero fresco grattugiato
2 uova
2 cucchiai di latte
1 cucchiaio di lievito per dolci

per la glassa:
200 g di ricotta
50 g di zucchero di canna
gocce di caramello morbide

Setacciate la farina con il lievito e lo zenzero grattugiato. Aggiungete le uova, il burro, il latte e mescolare finché l'impasto sarà ben amalgamato. Riempite i pirottini sistemati nella teglia da muffin e fate cuocere in forno a 180°C per circa 15/20 minuti. Sfornate e fate raffreddare.
Preparate la farcitura. Montate leggermente la ricotta fredda con lo zucchero di canna. Utilizzando una spatolina farcite i muffin, decorate con le gocce di caramello morbido e servite freddi.



giovedì 6 novembre 2014

INSALATA DI PATATE CON PESTO DI PISTACCHI

Adoro i pistacchi, in tutte le "salse". Nel salato e nel dolce sono quel sapore che danno una marcia in più' al nostro piatto.
Non riesco ancora ad apprezzare il gelato di pistacchi, ma con un po' di tempo magari mi conquisterà!
In questo caso li ho utilizzati per preparare un ottimo pesto alla siciliana, perfetto per una pasta o come condimento. Non è difficile da preparare e più veloce del previsto.
Con delle ottime patate magari di montagna, può' diventare un contorno gustoso o anche un piatto unico. Non ho usato aglio ma un pizzico di peperoncino, per dare quel retrogusto piccante che non guasta.
Il packaging perfetto? Un vasetto con tappo colorato della Bormioli, acquistato al salone del Gusto di Torino. Il tappo rosso da colore al mio piatto.

Ingredienti per circa 4 persone:
6 patate medie
200 gr. di pistacchi
1 pizzico di peperoncino
2 cucchiai dia ceto bianco
sale e olio extravergine q.b.

Cuocete le patate con la buccia in acqua bollente salata, rimarranno più' gustose e più' compatte. 
Nel mentre preparate il pesto di pistacchi. Fate sbollentare i pistacchi privati del guscio in acqua bollente, in questo modo perderanno facilmente la pellicina viola.
Scolateli e frullateli con olio, un pizzico di sale e peperoncino in modo da ottenere un pesto abbastanza grossolano. 
Lasciate raffreddare le patate, spellatele, tagliatele a dadini, condite con l'aceto con parsimonia e con il pesto di pistacchi in abbondanza. Servite tiepide.