martedì 29 luglio 2014

GALLERIA DEL SAPORE CIRIO, UNA DIVERTENTE SFIDA TRA BLOGGER

25 luglio: un mese come dice Cirio in cui arte, cucina, entusiasmo, allegria e passione sono stati i protagonisti assoluti: 
47 food blogger (tra cui la sottoscritta) impegnati a Torino, Roma e Napoli in una sfida culinaria all'insegna della sorpresa. Tutto è iniziato con una "mistery box" con ingredienti segreti, la cucina della Citta' del gusto - Gambero rosso dove poter sperimentare e tantissimi piatti tradizionali e non per creare una galleria culinaria!
I miei ingredienti a sorpresa sono stati: melanzane, origano fresco e l'immancabile Polpa Più' Cirio. Nella dispensa c'erano tutti gli ingredienti che potevano servirmi in più'.
La mia ricetta è stata FIOR FIORE DI SFOGLIA: sfoglia di melanzane con pomodoro, mozzarella, origano, tortino di pasta sfoglia con pomodoro, formaggio camembert e pancetta e chips di patate per decorare.

 Ingredienti per 1 fior fiore di sfoglia (vi conviene prepararne almeno 4 per non sprecare o avanzare ingredienti)

per la sfoglia di melanzane:
3 fette sottili di melanzane cotte senza condimento in padella antiaderente
3 cucchiai di polpa più' cirio
parmigiano grattuggiato 4 cucchiai
4 fettine di patate sottili
1 fetta spessa di mozzarella o provola
un pezzetto di sedano bianco
1 oliva
origano fresco q.b.
sale e olio q.b.

Per il tortino di sfoglia:
2 dischi di sfoglia del diametro di un bicchiere
30 gr. di formaggio camembert
1 cucchiaio di pancetta a cubetti
1 cucchiaino di polpa più' cirio

per le chip di patate:
4 fettine sottili di patate
sale q.b.



Mettete sul fuoco il pomodoro polpa più' cirio con 1 cucchiaio d'olio, un pizzico di sale e l'origano in foglie e fatelo cuocere per circa 10 minuti. Nel mentre grigliate le melanzane in una padella antiaderente per circa 15 minuti, in base allo spessore. Componete il fiore di melanzane: intervallante le fette di melanzane con il sugo di pomodoro e finite con una fetta di mozzarella o scamorza, l'oliva e il sedano a pezzetti. Decorate con il parmigiano in modo da formare dei petali attorno al fiore.

Mettete un dischetto di pasta sfoglia in uno stampino e farcite con camembert, pancetta e pomodoro. Chiudete con il secondo dischetto di pasta. fate cuocere in forno a 180 gradi per circa 15 minuti.

Mettete le fettine di patate salate a cuocere in forno sopra carta da forno a 180 gradi per circa 20 minuti

Componete il piatto secondo la vostra ispirazione del momento o come il mio in fotografia e buon appetito.

martedì 22 luglio 2014

ORECCHIETTE DI GRANO ARSO IN VERSIONE ESTIVA

Ho preparato questa insalata di pasta quasi per caso. Avevo comprato delle orecchiette di grano arso un po' di tempo fa. Con l'estate ho deciso che le potevo utilizzare per un insalata di pasta, uno dei piatti unici che in vacanza sono i preferiti: veloce, gustosa e subito pronta.
Il sapore di questo piatto è particolare. Un retrogusto di affumicato e tostato dato dalle orecchiette di grano arso condite con un pestato di anacardi e basilico (niente aglio) e impreziosite da crescenza a cubetti e gustosa salsiccia. 

Ingredienti per 4 persone:
300 gr. di orecchiette di grano arso, io ho utilizzato quelle di Granoro
150 gr. di salsiccia
150 gr. di crescenza
10/15 foglie di basilico fresco
2 cucchiai di anacardi naturali
sale o olio extravergone q.b.

Fate cuocere le orecchiette secondo le indicazioni sulla confezione in acqua salata. Scolatele e fatele raffreddare condite con un po' d'olio. Nel mentre fate cuocere la salsiccia a pezzetti in una pentola antiaderente senza condimento, deve rimanere morbida e non troppo cotta. 
Lavate il basilico e pestatelo o frullatelo con gli anacardi, olio e sale. Condite la pasta con il pesto, unitevi la salsiccia, la crescenza fredda tagliata a cubetti e fate riposare in frigo per una mezz'ora.

lunedì 14 luglio 2014

BISCOTTI AL TE' MATCHA


Conoscete i cookies? Sicuramente li avete già mangiati. Sono dei biscotti americani piu' o meno grandi, molto golosi arricchiti da pepite di cioccolato al latte o fondente. Questa che vi propongo è una variazione sul tema: il tè matcha nell'impasto dei biscotti gli dà un gusto molto particolare e un "colorito" verde originale. Arricchiti con pepite di cioccolato bianco sono golosi quanto i cookies classici. Se vi piace il sapore del tè nei dolci questa questa può essere la ricetta giusta per voi.




Ingredienti per 10/12 maxi biscotti:
160 gr. di farina
100 gr. di burro
1 cucchiaio di tè matcha
1 uovo
1 pizzico di sale
la punta di un cucchiaio di lievito per dolci
100 gr. di cioccolato bianco

Ammorbidite il burro e unirvi alla farina setacciata, le uova, il sale, il lievito, il tè matcha, e il cioccolato bianco fatto a pezzetti. Se il composto è troppo appiccicoso aggiungete un poco di farina. 
Formate delle palline aiutandosi con due cucchiai, mettetele su carta da forno e schiacciatele un poco. Fatele cuocere in forno a circa 180°C per circa 10-15 minuti in base alla dimensione dei biscotti. Sfornateli e fateli raffreddare.


martedì 8 luglio 2014

PIZZOCCHERI ESTIVI DELLA KETTY

La mia amica ketty va matta per per il Trentino e i pizzoccheri. Un po' di tempo fa a casa sua ha organizzato un'apericena e ho potuto assaggiarli in una versione estiva.
Se devo dire la verità non li avevo mai pensati come piatto freddo tipo insalata di pasta, li consideravo un piatto invernale invece mi sbagliavo. Sono ottimi, gustosi e un po' diversi dal solito. Se poi fate come me e acquistate della feta greca al banco del mercato vi accorgerete della differenza rispetto a quella del supermercato, tutto un altro sapore! Io li ho decorati con una foglia di basilico, una nota verde non guasta.



Ingredienti per circa 4 persone:
300 gr. di pizzoccheri
una fetta di feta greca fresca
2 pomodori cuore di bue non troppo maturi
4 cucchiai di olive nere
olio e sale q.b.

Fate cuocere i pizzoccheri secondo le indicazioni sulla confezione in acqua salata. Scolateli, passateli velocemente sotto l'acqua fredda e fateli raffreddare. Nel mentre tagliate la feta e i pomodori a pezzetti. Condite la pasta con olio e sale e aggiungete la feta, i pomodori e le olive e servite a temperatura ambiente.