domenica 11 maggio 2014

LA PASTICCERIA VEGANA E' BUONA E FA BENE AGLI ANIMALI


Appuntamento alla prima giornata del salone del libro di Torino #SalTo14. Ho partecipato ad un interessante laboratorio sulle basi della pasticceria Vegana, nello spazio di Casa Cook Book. Molto molto interessante, una scoperta. 
Crema pasticcera, pasta frolla, pandispagna, torta sbrisolona ecc. possono essere preparati senza uova, burro e latte e sono anche buoni. Sono scelte di ognuno ma mi ha fatto piacere poter vedere le varie preparazioni realizzate da Fabrizio e Silvia del negozio Ratatouille di Torino e assaggiare per poter farmi un idea. Promuovo la pasta frolla, il pandispagna e i whoopie, un po' meno la crema pasticcera perchè non sono un'amante del latte di soia....
Vi lascio alcune ricette, a voi la possibilità di sperimentarle.

PASTA FROLLA DI BASE:
500 gr. di farina debole
320 gr. di margarina non idrogenata
170 gr. di zucchero di canna semola
scorza di mezzo limone grattuggato
Disponete la farina e lo zucchero in una ciotola e mescolateli bene con una frusta. Formate una fontana e aggiungete la margarina tagliata a pezzi e la scorza del limone grattugiata. Lavorate l'impasto con le mani il tempo necessario, non deve scaldarsi troppo.
I vantaggi: non deve riposare in frigo e si conserva anche una settimana in frigo

CREMA PASTICCERA:
500 gr. di latte di soia
200 gr. di zucchero di canna
70 gr. di farina 0
aromi facoltativi
In una ciotola versate la farina e lo zucchero e mescolate con una frusta. In una pentola fate bollire il latte di soia e poi versatelo nella ciotola mescolando bene. Riversate il composto nella casseruola e fate cuocere a fiamma bassa fino a bollore. Versate la crema in una ciotola e fate raffreddare.

PANDISPAGNA
110 gr. di farina
90 gr. di zucchero di canna
5 gr. di lievito per dolci
140 gr. di latte di soia
40 gr. di olio di semi
40 gr. di farina di mandorle 
In una ciotola versate le farine, lo zucchero di canna, il lievito. Versate poi il latte di soia e l'olio e mischiate bene. Fate riposare il composto un paio di minuti. Cuocete in forno a 170 gradi. Per preparare i whoopie aggiungere 40 gr. di farina.




Nessun commento:

Posta un commento

Se vuoi lasciami una traccia del tuo passaggio, un commento, una domanda, un suggerimento ne sarò molto contenta. Se vuoi seguire il mio blog puoi diventare uno dei mie preziosi lettori o lasciare la tua mail per avere gli aggiornamenti del blog.