domenica 28 dicembre 2014

GNOCCHI DI PATATE BICOLORE CON VONGOLE



Devo svelarvi un segreto: non avevo mai fatto gli gnocchi di patate. Ho visto parecchie volte la nonna e la mamma che li preparavano, ma non mi sono mai messa da zero a cucinarli. 
Il trucco, sentito spesso, è trovare le patate giuste, farinose e poco acquose. Penso che sia vero; a me sono venuti bene, senza difficoltà. Ho utilizzato ottime patate di montagna e per la versione gnocchetti verdi ho aggiunto farina di spinaci comprata dagli amici dell'Indispensario, drogheria naturale a Torino.
Come condimento ho scelto un abbinamento non proprio classico: vongole comprate fresche al mercato fatte cuocere in abbondante olio extravergine e aglio. Forse un po' insolito come accostamento ma vi assicuro che è azzeccato. Ho preparato il piatto  la scorsa domenica, ve lo propongo oggi, in tempo se volete un'idea magari per la cena di San Silvestro. Farete un figurone e non impiegherete troppo tempo.
La preparazione degli gnocchi di patate magari vi sporcherà un poco la cucina di farina ma la buona notizia è che potete preparare gnocchi in abbondanza, surgelarli in piccole porzioni e gustarli nei prossimi mesi! Qualche minuto in più di cottura in acqua bollente e sono pronti da gustare come se fossero stati appena fatti.

Ingredienti per 4 persone:
500 gr di patate farinose gialle
200 gr di farina circa
50 gr di semola
50 gr di parmigiano
1 uovo
2 cucchiai di farina di spinaci (opzionale)
sale q.b.

1 sacchetto di vongole veraci o non, secondo il vostro gusto
olio extravergine d'oliva
2 spicchi d'aglio
20 cl di vino bianco
1 pomodoro
peperoncino q.b.

Fate cuocere le patate in acqua salata con la buccia fino a che risulteranno morbide. Sbucciatele ancora calde e passatele nello schiacciapatate. Aggiungetevi l'uovo, la farina, il parmigiano e 2 pizzichi di sale. 
Se volete fare metà gnocchi agli spinaci divide il composto in due prima di impastare e aggiungete ad una metà due cucchiai di farina di spinaci. Impastate il tutto in modo che il composto non si appiccichi troppo tra le mani, nel caso aggiungete ancora un po' di farina. 
Mettete della farina sul piano di lavoro e formate dei cilindretti che taglierete a tocchetti. Disponete gli gnocchi su teglie ricoperte di carta da forma e spolverate con della semola perché non si attacchino tra di loro. 

Nel frattempo mettete le vongole a spurgare in un insalatiera, immerse una acqua tiepida salata. Dopo circa una mezz'ora scolatele e mettetele a cuocere a fuoco vivo in una padella dove in precedenza avrete messo a rosolare l'aglio in abbondante olio extravergine e una spolverata di peperoncino. Dopo qualche minuto bagnatele con il vino bianco e fatele cuocere ancora circa 5 minuti chiuse con un coperchio. Devono aprirsi ma non cuocere troppo. Fatele raffreddare nella pentola di cottura e aggiungete del pomodoro fresco a dadini per dare colore al piatto.

Cuocete gli gnocchi in acqua salata in piccole quantità per evitare che si incollino tra di loro. Quando salgono in superficie sono cotti. Scolateli con una schiumarola e uniteli alle vongole e al sugo di cottura. Il vostro primo piatto è pronto per essere servito.


lunedì 22 dicembre 2014

BUON NATALE, CANTUCCI AL CIOCCOLATO AL PROFUMO DI ARANCIA

Cari amici vi auguro buon natale a tutti. Vi lascio un idea di un regalino home made che potete riuscire a fare per natale ma anche per qualsiasi occasione e vi prometto ci impiegherete davvero poco tempo. Oppure potete infornare questi dolcetti per voi e vi coccolate un po'!
Ho preparato questi cantucci al cioccolato fondente e arancia oggi a pranzo, in due ore erano pronti, confezionati nel vasetto (lasciatelo aperto qualche ora prima di sigillare il tutto) e fotografati.
Sono un piccolo dono che ho preparato a due neomamme che hanno  trascorso con me questo ultimo anno. Un amicizia nata al corso preparto, ricca di condivisioni e momenti belli. Un occasione per uscire di casa anche quando il mio bimbo mi prendeva tutte le forze. 
Uscite neomamme anche se siete stanche, prendere un po' di ossigeno e fare due chiacchiere fa bene sia a voi che al vostro piccolo.

Ingredienti per circa 25/30 cantucci:
500 gr. di farina circa
300 gr. di zucchero bianco
4 uova intere più' un tuorlo
50 gr. di burro
scorza di un' arancia non trattata
4 cucchiai di gocce di cioccolato fondente
mezzo cucchiaino di lievito
1 pizzico di sale

Lavorate con le fruste elettriche le 4 uova intere più' un tuorlo con lo zucchero in modo da ottenere un composto spumoso. 
In seguito aggiungete il burro fuso, poi la farina con il lievito e un pizzico di sale e ottenete un composto omogeneo. Per ultimo aggiungete la scorza dell'arancio e il cioccolato. Se l'impasto rimane troppo appiccicoso tra le dita aggiungete un po' di farina.
Fate dei salamini con il composto, circa tutti della stessa dimensione così la cottura sarà la medesima. Mettete dalla carta da forno in una teglia e poggiatevi i salamini. 
Infornate a 180°C per circa 20 minuti. Sfornate, tagliate a fettine i rotoli un poco in diagonale e rinfornate per far biscottare i cantucci, a 160°C per 10 minuti. 
Sfornate e i biscotti sono pronti da gustare.




lunedì 15 dicembre 2014

ALBERO DI NATALE CREATIVO

Mi piace decorare la casa per il Natale. Di solito prediligo pochi addobbi, non troppo ingombranti ma collocati dei posti giusti.
Il pino vero è nel vaso fuori in terrazzo, quest'anno addobbato con le classiche luci, nastri rossi a pois e festoni bianchi che gli danno una parvenza di albero innevato. 
Sul web ogni anno ci sono proposte originali per il natale, anche low-budget che non guasta. Bisogna solo trovare il tempo per realizzarle e alcune volte anche i materiali non sono così facili da trovare.
L'hanno scorso avevo optato per addobbi rossi in casa e un albero minimal sulla porta. Molto carino e facile da realizzare. I materiali da trovare ancora di più: pirottini bianchi da cupcakes e biadesivo.
http://vonblum.blogspot.it
Il problema di questo natale è il bimbo in gattonamento serrato per tutta la casa, doveva essere un albero irraggiungibile come l'anno scorso ma non lo stesso! Quello di cupccakes l'avevo già realizzato così ho trovato questa ispirazione, davvero originale, sul web: http://it.dawanda.com/tutorial-fai-da-te/natale/tutorial-albero-di-natale-fai-da-te-con-rami.
http://it.dawanda.com/tutorial-fai-da-te/natale/tutorial-albero-di-natale-fai-da-te-con-rami
L'ho personalizzata in base ai materiali e ai decori che ho trovato. Servono rami, spago colorato e fantasia. Non velocissimo tagliare i rami della lunghezza giusta e legarli con lo spago, ma quando l'albero è appeso al muro lo si decora molto velocemente. Una stella luminosa di vecchia data rende il tutto più caldo e natalizio. I primo pacchetti ci sono già, pronti per essere consegnati.

domenica 14 dicembre 2014

PANETTONCINI DELL'ARTUSI, PRONTI IN POCO TEMPO



Qualche settimana fa ero alla ricerca di una ricetta di panettone veloce, che non mi impegnasse in ore e ore di lievitazioni e impasti. Direi che il poco tempo aguzza l'ingegno. 
Mi sono imbattuta nel ricettario dell'Artusi, uno scrittore e gastronomo di fine '800. La sua ricettaha fatto proprio a caso mio e il fatto che narrasse che il suo dolce venisse più' buono del panettone Milano (secondo me a discrezione di chi lo assaggia!) mi ha convnto a sperimentare questa ricetta. La soluzione migliore secondo me è dividere l'impasto in monoporzioni. Si può scegliere di aromatizzarli con canditi e uvetta se ci si vuole avvicinare più' possibile al gusto classico oppure come nella ricetta che vi propongo con cioccolato fondente e bianco e scorza di limone.

 Ingredienti per 12 panettoncini:
600 gr. di farina
200 gr. di burro
1 bustina e mezza di lievito per dolci
190 gr. di zucchero
2 uova intero e 4 rossi
1 pizzico di sale
400 ml di latte
1 limone non trattato
cioccolato bianco e nero in gocce q.b. circa 4/5 cucchiai

Utilizzate burro morbido, se volete potete metterlo qualche decina di secondi nel microonde. Unitelo alle uova e montate il tutto con le fruste per almeno 15 minuti. 
In seguito unite la farina, il latte e lo zucchero, il sale, a piccole dosi in modo da ottenere un composto omogeneo e non troppo liquido. Per ultimo aggiungete lievito e cioccolato. 
Tenete un cucchiaio di cioccolato da parte per decorare la parte superiore dei panettoncini prima di infornare. Mettete l'impasto negli stampini, aggiungete un po' di cioccolato sulla parte superiore e  cuocete a 180°C per circa 20 minuti, forno statico. Fate la prova stecchino prima di sfornare.


mercoledì 10 dicembre 2014

TORTA SALATA CON CRUMBLE AL SAPORE DI PANCETTA


Torta salata, la soluzione per un piatto unico, per un antipasto, per un portata veloce per una cena da amici. Se volete fare velocissimi la pasta brisé o sfoglia comprata fatta può' essere una soluzione. 
Se avete a disposizione una quarto d'ora in più e soprattutto volete provare qualcosa di home made, potete preparare la pasta da zero. Non è difficile da fare e si può aromatizzare a piacimento, in base al ripieno scelto.
La ricetta che vi propongo oggi è una torta salata su base brisé insaporita da un trito di erbe aromatiche. La farcitura è molto semplice: ricotta e parmigiano, per esaltare il sapore del crumble di copertura.

Ingredienti per una torta salata per circa 6/8 persone:
250 gr di farina 00
1 cucchiaio di prezzemolo tritato
2 cucchiai di altre erbe aromatiche a piacere, tritate
80 gr di burro
70/90 ml. di acqua fredda
sale q.b.

Per la farcitura:
200 gr di ricotta
1 uovo
3 cucchiai di parmigiano

Per il crumble salato:
1 panino grande morbido e ricco di mollica
150 gr di pancetta cotta
olio extravergine q.b.

Mischiate la farina 00 con le erbe aromatiche e il prezzemolo, due pizzichi di sale, il burro morbido e l'acqua poco per volta. Dovreste ottenere un composto omogeneo. Formate una pallina e fatela riposare per circa 15 minuti. 
Nel mentre accendete il forno statico a 200°C e preparate la farcitura. Sbattete l'uovo con due pizzichi di sale e il parmigiano e uniteli alla ricotta in modo da ottenere un composto omogeneo.
Tritate in modo grossolano nel mixer la pancetta con il pane e qualche cucchiaio di olio.
Stendete la pasta con il matterello (non deve essere troppo spessa) e mettela nella teglia prescelta foderata di carta da forno. Farcite con la farcita preparata in precedenza, ricoprite con uno strato abbondante di crumble salato e cuocete in forno a metà altezza per circa 35/45. A metà cottura posizionate la teglia un po' più' in basso in modo che cuocia bene la parte inferiore. Il crumble deve essere dorato, potete fare un ultimo passaggio in forno con il grill per qualche minuto se lo volete più' croccante.

domenica 23 novembre 2014

CANTUCCI SALATI PROSCIUTTO E ANACARDI


Le ricette dolci alcune volte si possono trasformare in salate senza perdere gusto e bontà: muffin, cupcakes, cheesecake, biscotti, pasta frolla, plumcake possono essere buonissimi anche salati. Qui trovate qualche esempio ma ci saranno presto nuove idee.
Oggi ho scelto i cantucci, dolci tipici toscani caratterizzati, nella ricetta originale, da un ingrediente croccante, le mandorle.
Io ho utilizzato gli anacardi, il prosciutto e il parmigiano grattugiato legati dagli altri ingredienti classici, uova, farina, lievito.
La caratteristica che rende i cantucci fragranti è soprattutto la doppia cottura, prima si cuociono in forno i filoncini per circa 20 minuti poi dopo qualche minuto di riposo si tagliano a biscotto e si rimettono in forno ancora per una decina di minuti. Così il biscotto cuoce perfettamente ed è pronto per essere gustato magari come snack o aperitivo sfizioso.


Ingredienti per circa 15 biscotti:
250 gr di farina
2 uova
2 cucchiaini di sale
mezzo cucchiaino di zucchero
1 cucchiaio di lievito per dolci
80 gr di anacardi salati
80 gr di prosciutto cotto tagliato a listarelle

Mettete in un recipiente la farina, il sale, lo zucchero.  
Sbattete le uova e unitele alla farina e agli altri ingredienti. Scottare gli anacardi in padella per qualche minuto e incorporateli al composto.
Lavorate l’impasto con le mani in modo da ottenere un’impasto omogeneo, formate un filoncino e mettetelo sulla placca da forno rivestita da carta da forno. 
Cuocete a 180°C per circa 20 minuti. 
Sfornate e fate raffreddare per alcuni minuti. Tagliate a fettine il rotolo e infornate per altri 10 minuti a 150°C circa.
Sfornate e fate raffreddare.

domenica 16 novembre 2014

MUFFIN ALLO ZENZERO CON RICOTTA E CARAMELLO MORBIDO

La ricetta di oggi ha un fine lo ammetto, vorrei farvi conquistare dall'aroma dello zenzero in cucina.
Se utilizzate solo quello in polvere con un po’ di incertezza e magari solo per fare i classici biscotti natalizi, provate quello fresco e noterete la differenza.
Lo zenzero fresco è meno forte e pungente di quello in polvere. Se usato in piccole dosi da quel gusto in più’ ai nostri piatti, agrumato e piccantino.
Io lo compro al banco della frutta e verdura al mercato, non è difficile da trovare.
Nella ricetta di oggi l’ho utilizzato grattugiato (circa un cucchiaino abbondante) per arricchire l’impasto dei miei muffin. Per renderli più’ golosi li ho farciti con ricotta addolcita da zucchero grezzo e gocce di caramello morbido.


Ingredienti per 12 muffin:
180 g di farina
180 g di zucchero di canna
150 g di burro morbido
1 cucchiaino di zenzero fresco grattugiato
2 uova
2 cucchiai di latte
1 cucchiaio di lievito per dolci

per la glassa:
200 g di ricotta
50 g di zucchero di canna
gocce di caramello morbide

Setacciate la farina con il lievito e lo zenzero grattugiato. Aggiungete le uova, il burro, il latte e mescolare finché l'impasto sarà ben amalgamato. Riempite i pirottini sistemati nella teglia da muffin e fate cuocere in forno a 180°C per circa 15/20 minuti. Sfornate e fate raffreddare.
Preparate la farcitura. Montate leggermente la ricotta fredda con lo zucchero di canna. Utilizzando una spatolina farcite i muffin, decorate con le gocce di caramello morbido e servite freddi.



giovedì 6 novembre 2014

INSALATA DI PATATE CON PESTO DI PISTACCHI

Adoro i pistacchi, in tutte le "salse". Nel salato e nel dolce sono quel sapore che danno una marcia in più' al nostro piatto.
Non riesco ancora ad apprezzare il gelato di pistacchi, ma con un po' di tempo magari mi conquisterà!
In questo caso li ho utilizzati per preparare un ottimo pesto alla siciliana, perfetto per una pasta o come condimento. Non è difficile da preparare e più veloce del previsto.
Con delle ottime patate magari di montagna, può' diventare un contorno gustoso o anche un piatto unico. Non ho usato aglio ma un pizzico di peperoncino, per dare quel retrogusto piccante che non guasta.
Il packaging perfetto? Un vasetto con tappo colorato della Bormioli, acquistato al salone del Gusto di Torino. Il tappo rosso da colore al mio piatto.

Ingredienti per circa 4 persone:
6 patate medie
200 gr. di pistacchi
1 pizzico di peperoncino
2 cucchiai dia ceto bianco
sale e olio extravergine q.b.

Cuocete le patate con la buccia in acqua bollente salata, rimarranno più' gustose e più' compatte. 
Nel mentre preparate il pesto di pistacchi. Fate sbollentare i pistacchi privati del guscio in acqua bollente, in questo modo perderanno facilmente la pellicina viola.
Scolateli e frullateli con olio, un pizzico di sale e peperoncino in modo da ottenere un pesto abbastanza grossolano. 
Lasciate raffreddare le patate, spellatele, tagliatele a dadini, condite con l'aceto con parsimonia e con il pesto di pistacchi in abbondanza. Servite tiepide.

giovedì 30 ottobre 2014

CROCCHETTE CON PATATE, TONNO E MENTUCCIA

Inizia la stagione freddina e mi viene voglia di cibi sostanziosi! Avrei una ricetta con la polenta da proporvi molto ricca ma me la riservo per giorni più piovosi.
Oggi vi posto queste crocchette di patate con tonno e menta fresca, velocissime da preparare.
Se volete dargli un tocco in più' provate a infarinarle, prima di friggerle, con farina di mais; acquisteranno quel croccante in più' che vi farà venire voglia di mangiarne in grandi quantità.

Ingredienti per 6/8 crocchette:
2 patate di media grandezza lessate
150 grammi di tonno in scatola
1 uovo
100 gr. di ricotta
menta fresca
sale e pepe q.b.
olio per friggere
farina di mais opzionale

Schiacciate con una forchetta le patate lessate insieme al tonno sminuzzato e alla ricotta. Aggiungete l'uovo, la menta a pezzetti, sale e pepe a piacimento. Formate con l'impasto delle palline un po' schiacciate, infarinatele nella farina di mais e fatele friggere per circa 5 minuti, finchè sono belle dorate da entrambi i lati. Asciugate l'eccesso d'olio con la carta assorbente e servite calde.

lunedì 27 ottobre 2014

MINI PANETTONCINI ED UN BUON TE'


Ho provato a preparare questi mini panettoncini gastronomici. Farciti con burro e marmellata solo l'ideale per accompagnare un tè. Ho scelto in tè verde, aromatizzato, Lemon macaroon. 
L'idea di questa ricetta mi è venuta guardando una puntata di #bakeoff italia. Il protagonista era il panettone gastronomico del grande Ernst Knam. 
L'impasto è talmente buono e morbido che può essere usato per varie preparazioni.
Sessanta minuti di lievitazione prima della cottura e i mini panettoncini sono pronti per essere infornati. 
Non avendo lo stampo per panettoncini, ho utilizzato una teglia da muffin. Ho ricoperto ogni stampino con carta da forno in modo da farla uscire al di fuori, così quando l'impasto è in lievitazione non esce fuori dalla teglia ma lievita in alto, grazie alla carta da forno.

Ingredienti per circa 8 panettoncini:
250 gr. di farina
15 grammi di lievito di birra fresco
6 cucchiai di olio extravergine
1 cucchiaio di zucchero
125 gr. di latte intero
1 pizzico di sale
1 uovo

Impastate tutti gli ingredienti poco per volta, ottenendo un composto liscio e omogeneo. Prendete la teglia da muffin, ricoprite ogni stampino con carta da forno e riempiteli per metà con il composto. Lasciate lievitare al caldo per circa 60minuti. In seguito infornate a 180 gradi per 20 minuti. Sfornate e fate raffreddare.

domenica 12 ottobre 2014

UNA TORTA SALATA AL PROFUMO DI PISTACCHI

Questa settimana mi sono dilettata nel preparare la pasta brisè, così facile veloce che ti passa la voglia di comprarla fatta al supermercato.
Con questo clima di inizio autunno le torte salate mangiate calde sono uno dei miei piatti preferiti. 
La prima prova è stato un'impasto integrale con farcitura di ricotta, patate e zucchine. Ottima e croccante al punto giusto, appena trovo le foto della torta pubblico la ricetta, si sono perse nei meandri del mio pc.... Passare al Mac è stata una mossa vincente, solo ogni tanto le foto me le archivia chissà dove e ci vuole un po' di tempo per scovarle!
La quiche di oggi invece è fatta con pasta brisè al sapore di pistacchi. Per il ripieno sono andata sul classico abbinamento: pistacchi e mortadella.

Ingredienti per una torta salata per circa 6/8 persone:
250 gr. di farina 00
70 gr. di farina di pistacchi
80 gr. di burro
70/90 ml. di acqua fredda
sale q.b.

Per la farcitura:
150 gr. di mortadella
100 gr. di robiola
200 gr. di ricotta
1 uovo
2 cucchiai di pistacchi a pezzetti

Mischiate la farina 00 con la farina di pistacchi, due pizzichi di sale, il burro morbido e l'acqua poco per volta. Dovreste ottenere un composto omogeneo. Formate una pallina e fatela riposare per circa 15 minuti. 
Nel mentre accendete il forno statico a 200°C e preparate la farcitura. Sbattete l'uovo con due pizzichi di sale, tritate in modo grossolano la mortadella e unite il tutto con la robiola e la ricotta. 
Stendete la pasta con il matterello (non deve essere troppo spessa) e mettela nella teglia prescelta foderata di carta da forno. Farcite con il composto preparato in precedenza, spolverate di pistacchi e cuocete in forno a metà altezza per circa 35/45. A metà cottura posizionate la teglia un po' più' in basso in modo che cuocia bene la parte inferiore. Sfornate e gustate calda.


martedì 7 ottobre 2014

COUS COUS CON ZUCCA, PATATE E SESAMO NERO

Mai sentito parlare del CousCousFest? Io ho scoperto il festival l'anno scorso ma quest'anno ne ho sentito parlare tantissimo (seguo Chiara Maci ed era ospite dell'evento); il prossimo anno voglio esserci anche io. La location poi non è niente male: San Vito Lo Capo è un posto meraviglioso e a fine settembre in Sicilia è ancora estate.
Procediamo, non era un post sui propositi e desideri del 2015 ma un modo per spiegarvi cosa ho preparato oggi. Ho cucinato un cous cous ai quattro cereali,  granoduro, kamut farro e mais, con patate tagliate a fiammifero saltate in padella insieme alla zucca e insaporito da sesamo nero e olio extravergine d'oliva.


Ingredienti per 4 persone:
400 gr. di cous cous
3 patate medie
150 gr. di zucca
cuore di brodo Knorr gusto delicato
2 cucchiaini di sesamo nero
origano fresco per decorare
olio e sale q.b.

Preparate il brodo. Unitelo al cous cous, secondo le indicazioni della confezione. Il mio doveva riposare 5 minuti in acqua o brodo caldo. Fate cuocere in acqua salata la zucca tagliata a tocchetti, toglietela dal fuoco ancora croccante. Saltatela in padella  con un po' d'olio, per circa 10/15 minuti, insieme alle patate tagliate sottili, a fiammifero. Unitevi il cous cous in modo da farlo insaporire e scaldare insieme alle verdure. Condite con olio extravergine e sesamo nero e servire tiepido. Se avete a portata di mano dell'origano fresco, lo potete utilizzare per dare colore al piatto.

mercoledì 24 settembre 2014

SCAMPETTI E SALE AFFUMICATO = MINICAKE SALATE

Scampi al mercato freschi freschi.... non mi sono tenuta. Mi piaccino molto di più' gli scampi rispetto ai gamberi, li trovo più dolci e delicati. Non volevo pero' preparare le mie super collaudate tagliatelle scampi e panna così ho preparato delle tartellette agli scampi aromatizzate con sale affumicato. Ho utilizzato delle teglie basse diametro 15 centimetri e carta da forno oppure potete usare una teglia da muffin, le tartellette saranno mini e scenografiche.

Ingredienti per 4 maxi tartellette o 10/12 mini tartellette:
1 uovo
8 scampi freschi
200 panna
1 rotoli di pasta brise'
1 spicchio d'aglio
1 cucchiaino di sale affumicato opzionale
olio d'oliva e sale q.b.

Pulite gli scampi, sgusciatene 6, i due rimanenti teneteli interi, serviper decorare. Fate soffriggere gli scampi sia interi che sgusciati nell'olio bollente insaporito dallo spicchio d'aglio per qualche minuto. Gli scampi cuociono velocissimi. Toglieteli dal fuoco e fateli raffreddare.
Stendete la pasta brisè e ricavatene 4 cerchi di diametro 15/20 centimetri circa se utilizzate delle mini teglie rotonde o dei cerchi più piccoli se usate una teglia da muffin.
Sbattete l'uovo con un pizzico di sale, unite la panna e i sei scampi a pezzetti che avete fatto soffriggere e amalgamate il composto. farcite le tartellette e fate cuocere a 200°C per circa 20 minuti per le tartellette grandi, metà tempo per le mini.
Sfornate, spolverizzate con sale affumicato, decorate con gli scampi interi e servite calde.


domenica 21 settembre 2014

TORTA IN TAZZA CON GELATO #MICROONDE


Amici a pranzo, giornata quasi estiva e un classico, il Barattolino Sammontana alla crema in freezer.... Idea, preparo la torta in tazza nel microonde e la farcisco con gelato e fragoline. Tempo di realizzazione: direi 5/7 minuti, soddisfazione degli ospiti 100%. 
Ho provato varie ricette della torta in tazza ma questa mi sembra la migliore: olio e yogurt al posto del burro, pepite di cioccolato fondente per renderla più' golosa. Se non si vuole usare il cioccolato si può' mettere frutta fresca o secca. La torta in tazza si più' personalizzare in base ai propri gusti.
La cosa deliziosa dell'abbinamento torta in tazza appena fatta con gelato è che la torta rimane calda e il gelato freddo si ammorbidisce. 

Ingredienti per 4 torte nella tazza:
2 uova
4 cucchiai di olio 
6 cucchiai di yogurt naturale
12 cucchiai di farina
2 cucchiaini rasi di lievito per dolci
2 cucchiai di pepite di cioccolato o frutta
qualche fragola a pezzettini
zuccherini colorati
500 gr. di gelato alla crema

Mischiate con una frusta le uova con lo zucchero. In seguito unite lo yogurt, la farina e il lievito, l'olio, e il cioccolato. Versate il composto in 4 tazze e riempitele per metà o poco meno. Fate cuocere in microonde per circa 3 minuti a 800/850 W. Sfornate, farcite con il gelato e le fragoline a pezzetti e zucchero e il dolce è pronto. Gustate subito!!!




sabato 20 settembre 2014

PEPPA PIG: UNA TORTA FACILE FACILE

Questa torta era stata pensata da me e dalla mia amica Betta per il compleanno del suo nipotino. Ve la propongo perché potete realizzarla anche a voi a casa facilmente e magari fatevi aiutare dai vostri bambini, si divertiranno un mondo! Nel caso ne vogliate una un po' più complicata qui ne trovate una che ho realizzato in tridimensionale con relativo tutorial di come creare i vari personaggi 3d.
Ma torniamo alla torta di oggi. 

Vi occorre:
una torta gusto preferito ricoperta di pasta di zucchero o ganache di cioccolato, dimensione a piacere
pasta di zucchero di vari colori in base all'illustrazione scelta (nel mio caso rossa, azzurra, gialla, nera e bianca). Vi sconsiglio una torta rivestita di panna perché la pasta di zucchero a contatto con la massa grassa scioglierebbe un po'.
un disegno di pepa pig che vi piace stampato su carta della dimensione giusta per la grandezza della vostra torta
zucchero a velo q.b.
marmellata o gelatina trasparente per ostie (la trovate facilmente al supermercato)
un pennello
un paio di forbici
una taglierina o un coltellino

Ritagliate il disegno di pepa pig stampato su carta. Stendete la pasta di zucchero colorata e appoggiate le sagome di carta sopra. Ad esempio io ho utilizzato la pasta di zuccheo rossa e azzurra per la macchinina, quindi ho appoggiato la sagoma sopra la pasta e l'ho ritagliata attorno aiutandomi con un taglierino. 
Incollate i vari pezzi di pasta di zucchero sulla torta spalmando in precedenza un velo di gelatina che farà da collante. Ripetete l'operazione per i vai personaggi ecc. fino a che avrete creato il disegno da voi scelto e la torta è pronta! 
Potete aiutarvi guardando la foto in basso che riprende le fasi di assemblaggio.

lunedì 15 settembre 2014

GIRELLE CHE SI SENTONO MUFFIN


Sono "assuefatta" dalla pasta sfoglia, brise', pasta fillo e via dicendo (imparerò forse a farla in casa) ma ho anche una forte ispirazione che mi fa utilizzare spesso pirottini da muffin e cupcake. 
Ho trovato la soluzione per abbinare le due cose e per portare in tavola delle girelle salate molto stuzzichevoli. Infornarle nella teglia da muffin e servirle nei pirottini di carta: un antipastino veloce che in base alla farcita può' essere molto saziante. Per la farcita ci si può' sbizzarrire in vari modi; io ho utilizzato ricotta, squacquerone, erette aromatiche fresche e prosciutto cotto affumicato.

Ingredienti per 12 girelle:
1 foglio di pasta brisè o sfoglia
150 gr. di ricotta
50 gr. di squacquerone
4 fette di prosciutto cotto affumicato
foglioline di menta, maggiorana e basilico q.b.
pirottini per muffin

Srotolate la pasta sfoglia o brisè. Mischiate la ricotta con lo sqacquerone e farcite la sfoglia, aiutandovi con una spatola o un coltello. Ricoprite con le erbette aromatiche sminuzzate e il prosciutto. Tagliate delle striscioline di circa 1,5 cm e arrotolarle su se stesse, cercando di non schiacciarle per non fare uscire la farcitura. 
Posizionatele nei pirottini di carta e adagiatele nella teglia da muffin.
Fate cuocere per circa 20 minuti a 200 gradi e controllate la cottura prima di sfornare.

sabato 6 settembre 2014

ALBERELLO DI DOLCEZZE

Cosa occorre per creare il vostro alberello personalizzato? pochi ingredienti, un po' di fantasia e il vostro dolcetto è pronto. Puo' essere l'idea per una merenda spiritosa, per un segnaposto da mangiare a fine pasto, per un gioco da fare con i bambini.

Ingredienti per un alberello:
1 muffin al gusto preferito con classico pirottino di carta o silicone
1 cucchiaio di tutela
1 cakepops, cioè una pallina di torta e uno stecchino 
30 gr. di cioccolato bianco
zuccherini colorati q.b. 
cioccolato fondente a pezzetti o gocce di cioccolato

Prendete il muffin e tagliategli la cupoletta in modo che non spunti dal pirottino. Spalmate un velo di nutella e spolverizzate con il cioccolato fondente.

Per fare i cakepops potete utilizzare tre metodi:
1. sbriciolate della torta e unitevi della nutella o della marmellata, formate una pallina con l'impasto ottenuto e mettetela a riposare in freezer... non è così difficile. 
La maga dei cakepops secondo me è Bakerella, il suo sito è ricchissimo e qui potete trovare il suo video lcon e istruzioni per fare dei buonissimi cakepops;
2 utilizzate una teglia in silicone apposta per cakepops, versateci l'impasto e mettete a cuocere in forno;
3 utilizzate una piastra elettrica apposta per cakepops, versarci l'impasto e cuocere.

Prendete lo stecchino, immergetelo nel cioccolato bianco e infilzate il cakepops per metà del suo spessore. Poi immergete anche la pallina di torta facendo attenzione a far colare il cioccolato in eccesso. Pochissimi minuti di riposo e potete spolverizzare con gli zuccherini colorati a piacere.

Infilate il cakepops nel muffin, legate con un nastrino e il gioco e fatto!

lunedì 1 settembre 2014

GNOCCHETTI SARDI IN INSALATA DI PASTA FREDDA

Primo giorni di settembre, nella mia città oggi c'è un bellissimo sole, sembra fare l'estate che non ha fatto nel mese di luglio! Cosa stranissima perché oggi è la festa padronale, c'è un mega mercato e solitamente piove quasi sempre, è tradizione!
Vi propongo una veloce insalata di pasta con i malloreddus, chiamati anche gnocchetti sardi. 
Li ho assaggiati freschi in sardegna e sono ancora più' buoni, questa volta ho dovuto accontentarmi di quelli confezionati. Qualche ingrediente facile da trovare e sono pronti per un insalata di pasta fresca e molto gustosa. Il sapore più deciso è quello del salmone affumicato, io ho scelto quello selvaggio dell'Alaska, poi c'è un retro gusto amarognolo della rucola e per addolcire il tutto una dadolata di pomodoro fresco non troppo maturo. Olio per condire e se volete anche qualche cucchiaio di limone.

Ingredienti per 4 persone:
250 gr. di gnocchetti sardi
100 gr. di salmone affumicato
1 pomodoro grande
mezzo mazzetto di rucola
olio, sale e limone q.b.

Fate cuocere la pasta secondo le indicazioni della confezione in acqua salata, scolate e fate raffreddare. Nel mentre tagliate il salmone, il pomodoro e la rucola a pezzettini. Condite la pasta con olio e se volete qualche cucchiaio di limone e unite gli ingredienti preparati in precedenza. Amalgamate il tutto e mettete a riposare in frigo per una mezz'oretta in modo che l'insalata di pasta si insaporisca. 

domenica 24 agosto 2014

SPIEDINI VELOCI #vitadacamper

Le vacanze sono finite (perlomeno per me, consorte, nanerrottolo e cagnone), ma una ricettiva veloce veloce ci sta sempre bene. Quando si è in vacanza la voglia di assaggiare piatti tipici e partecipare a qualche sagra di passaggio ha la meglio sulla cucina, è vacanza!
Vi propongo degli spiedini veloci da fare da gustare a crudo o passati in padella a piacere. Focaccia, pasta di salsiccia e formaggio gli ingredienti principali infilzati da uno spiedo.

Ingredienti per 2 maxi spiedini:
2 tranci di focaccia fresca
400 gr. circa di pasta di salsiccia freschissima
200 gr. di formaggio tagliato a fette sottili o un rotolo di mozzarella
2 spiedini di legno

Spalmate la pasta di salsiccia sul primo trancio di focaccia, ricoprite con il formaggio e chiudete con il secondo trancio di focaccia che avrete spalmato di pasta di salsiccia. Tagliate dei quadretti del sandwich e infilzateli con gli spiedini di legno. Potete gustarli a crudo o farli scaldare in padella 1 minuto per lato, il formaggio deve fondere un poco e la salsiccia rimanere al sangue.

venerdì 1 agosto 2014

BISCOTTONI CIOCCOLATO E PISTACCHI GOLOSI MA MOLTO LEGGERI

Con questa ricetta ho partecipato al concorso Misura Stevia, la dolcezza che ti sveglia. Ho vinto non con questa ricetta ma con la crostata di ricotta; a settembre potrete vedere il video sul sito di Misura Stevia. Sono curiosissima.
Ora vi propongo questi biscotti perché sono leggeri (senza uova ne' burro) ma golosi (con pistacchi e cioccolato). Tolgono la voglia di qualcosa di buono e stuzzicante ma non sono ricchi di grassi. Vanno bene per colazione ma secondo me l'ideale sono per accompagnare un tè con le amiche!

Ingredienti per circa 8/10 biscotti dipende dalla dimensione:
250 gr. di farina
30 gr. di dolcificante Misura Stevia cristalli finissimi o 60 gr di zucchero
3 cucchiai di pepite di cioccolato fondente o al latte
2 cucchiai di pistacchi sgusciati in granella o noci o mandorle
40 ml di olio di semi
20 ml di acqua
la punta di un cucchiaino di lievito per dolci

Mettete la farina setacciata in un recipiente, unitevi il dolcificante Misura Stevia o lo zucchero, l'olio, il lievito, l'acqua, il cioccolato e i pistacchi e amalgamate con una frusta. Con l'impasto ottenuto formate 8/10 palline, mettete sulla teglia rivestita da carta da forno e schiacciatele in modo da ottenere dei biscotti spessi circa 1 cm. Fate cuocere in forno a 200°C per circa 10/15 minuti. I biscotti devono risultare dorati, morbidi ma ben cotti. Sfornate e fate raffreddare.



martedì 29 luglio 2014

GALLERIA DEL SAPORE CIRIO, UNA DIVERTENTE SFIDA TRA BLOGGER

25 luglio: un mese come dice Cirio in cui arte, cucina, entusiasmo, allegria e passione sono stati i protagonisti assoluti: 
47 food blogger (tra cui la sottoscritta) impegnati a Torino, Roma e Napoli in una sfida culinaria all'insegna della sorpresa. Tutto è iniziato con una "mistery box" con ingredienti segreti, la cucina della Citta' del gusto - Gambero rosso dove poter sperimentare e tantissimi piatti tradizionali e non per creare una galleria culinaria!
I miei ingredienti a sorpresa sono stati: melanzane, origano fresco e l'immancabile Polpa Più' Cirio. Nella dispensa c'erano tutti gli ingredienti che potevano servirmi in più'.
La mia ricetta è stata FIOR FIORE DI SFOGLIA: sfoglia di melanzane con pomodoro, mozzarella, origano, tortino di pasta sfoglia con pomodoro, formaggio camembert e pancetta e chips di patate per decorare.

 Ingredienti per 1 fior fiore di sfoglia (vi conviene prepararne almeno 4 per non sprecare o avanzare ingredienti)

per la sfoglia di melanzane:
3 fette sottili di melanzane cotte senza condimento in padella antiaderente
3 cucchiai di polpa più' cirio
parmigiano grattuggiato 4 cucchiai
4 fettine di patate sottili
1 fetta spessa di mozzarella o provola
un pezzetto di sedano bianco
1 oliva
origano fresco q.b.
sale e olio q.b.

Per il tortino di sfoglia:
2 dischi di sfoglia del diametro di un bicchiere
30 gr. di formaggio camembert
1 cucchiaio di pancetta a cubetti
1 cucchiaino di polpa più' cirio

per le chip di patate:
4 fettine sottili di patate
sale q.b.



Mettete sul fuoco il pomodoro polpa più' cirio con 1 cucchiaio d'olio, un pizzico di sale e l'origano in foglie e fatelo cuocere per circa 10 minuti. Nel mentre grigliate le melanzane in una padella antiaderente per circa 15 minuti, in base allo spessore. Componete il fiore di melanzane: intervallante le fette di melanzane con il sugo di pomodoro e finite con una fetta di mozzarella o scamorza, l'oliva e il sedano a pezzetti. Decorate con il parmigiano in modo da formare dei petali attorno al fiore.

Mettete un dischetto di pasta sfoglia in uno stampino e farcite con camembert, pancetta e pomodoro. Chiudete con il secondo dischetto di pasta. fate cuocere in forno a 180 gradi per circa 15 minuti.

Mettete le fettine di patate salate a cuocere in forno sopra carta da forno a 180 gradi per circa 20 minuti

Componete il piatto secondo la vostra ispirazione del momento o come il mio in fotografia e buon appetito.

martedì 22 luglio 2014

ORECCHIETTE DI GRANO ARSO IN VERSIONE ESTIVA

Ho preparato questa insalata di pasta quasi per caso. Avevo comprato delle orecchiette di grano arso un po' di tempo fa. Con l'estate ho deciso che le potevo utilizzare per un insalata di pasta, uno dei piatti unici che in vacanza sono i preferiti: veloce, gustosa e subito pronta.
Il sapore di questo piatto è particolare. Un retrogusto di affumicato e tostato dato dalle orecchiette di grano arso condite con un pestato di anacardi e basilico (niente aglio) e impreziosite da crescenza a cubetti e gustosa salsiccia. 

Ingredienti per 4 persone:
300 gr. di orecchiette di grano arso, io ho utilizzato quelle di Granoro
150 gr. di salsiccia
150 gr. di crescenza
10/15 foglie di basilico fresco
2 cucchiai di anacardi naturali
sale o olio extravergone q.b.

Fate cuocere le orecchiette secondo le indicazioni sulla confezione in acqua salata. Scolatele e fatele raffreddare condite con un po' d'olio. Nel mentre fate cuocere la salsiccia a pezzetti in una pentola antiaderente senza condimento, deve rimanere morbida e non troppo cotta. 
Lavate il basilico e pestatelo o frullatelo con gli anacardi, olio e sale. Condite la pasta con il pesto, unitevi la salsiccia, la crescenza fredda tagliata a cubetti e fate riposare in frigo per una mezz'ora.

lunedì 14 luglio 2014

BISCOTTI AL TE' MATCHA


Conoscete i cookies? Sicuramente li avete già mangiati. Sono dei biscotti americani piu' o meno grandi, molto golosi arricchiti da pepite di cioccolato al latte o fondente. Questa che vi propongo è una variazione sul tema: il tè matcha nell'impasto dei biscotti gli dà un gusto molto particolare e un "colorito" verde originale. Arricchiti con pepite di cioccolato bianco sono golosi quanto i cookies classici. Se vi piace il sapore del tè nei dolci questa questa può essere la ricetta giusta per voi.




Ingredienti per 10/12 maxi biscotti:
160 gr. di farina
100 gr. di burro
1 cucchiaio di tè matcha
1 uovo
1 pizzico di sale
la punta di un cucchiaio di lievito per dolci
100 gr. di cioccolato bianco

Ammorbidite il burro e unirvi alla farina setacciata, le uova, il sale, il lievito, il tè matcha, e il cioccolato bianco fatto a pezzetti. Se il composto è troppo appiccicoso aggiungete un poco di farina. 
Formate delle palline aiutandosi con due cucchiai, mettetele su carta da forno e schiacciatele un poco. Fatele cuocere in forno a circa 180°C per circa 10-15 minuti in base alla dimensione dei biscotti. Sfornateli e fateli raffreddare.


martedì 8 luglio 2014

PIZZOCCHERI ESTIVI DELLA KETTY

La mia amica ketty va matta per per il Trentino e i pizzoccheri. Un po' di tempo fa a casa sua ha organizzato un'apericena e ho potuto assaggiarli in una versione estiva.
Se devo dire la verità non li avevo mai pensati come piatto freddo tipo insalata di pasta, li consideravo un piatto invernale invece mi sbagliavo. Sono ottimi, gustosi e un po' diversi dal solito. Se poi fate come me e acquistate della feta greca al banco del mercato vi accorgerete della differenza rispetto a quella del supermercato, tutto un altro sapore! Io li ho decorati con una foglia di basilico, una nota verde non guasta.



Ingredienti per circa 4 persone:
300 gr. di pizzoccheri
una fetta di feta greca fresca
2 pomodori cuore di bue non troppo maturi
4 cucchiai di olive nere
olio e sale q.b.

Fate cuocere i pizzoccheri secondo le indicazioni sulla confezione in acqua salata. Scolateli, passateli velocemente sotto l'acqua fredda e fateli raffreddare. Nel mentre tagliate la feta e i pomodori a pezzetti. Condite la pasta con olio e sale e aggiungete la feta, i pomodori e le olive e servite a temperatura ambiente.

sabato 28 giugno 2014

DOLCETTI WHITE, RICOTTA E CIOCCOLATO BIANCO

Terza edizione della cena in bianco a Torino. Come gli scorsi due anni non potevamo mancare.
Il nostro gruppetto ben organizzato dalla mia amica Hellen, e' un continuo bip bip messaggi su what's up per organizzare la serata. Chi porta sedie e tavoli per tutti, chi pensa al salato, chi al dolce, chi si improvvisa creativa e prepara il centrotavola e perfino i segnaposti! Se sarete curiosi potrete vedere i risultati in settimana con le foto che faro' alla cena.
Ora vi lascio una ricettiva veloce che potete preparare anche all'ultimo minuto: dolcetti white. Niente burro per la frolla ma ricotta freschissima e farcitura di cioccolato bianco.
Buona cena a tutti quelli che parteciperanno e mi raccomando total white!!!

Ingredienti per circa 15 dolcetti:
380 gr. di farina
160 gr. di zucchero bianco
200 gr. di ricotta fresca 
3 uova
1 cucchiaino di lievito per dolci

per la farcitura:
150 gr. di cioccolato bianco
150 gr. di ricotta

Mettete in un recipiente la farina con la ricotta e amalgamate. Poi aggiungete zucchero, uova, sale. Il composto deve essere ben mischiato ed omogeneo. Unite ancora un po' di farina se la frolla vi sembra troppo appiccicosa. Mettete l'impasto ottenuto a riposar in frigo per almeno mezz'ora. 
Nel mentre fate fondere a bagnomaria il cioccolato bianco, fatelo raffreddare ma non indurire e unitelo alla ricotta. 
Utilizzate delle piccole formine per crostate o se ne siete sprovviste può' andare bene una teglia antiaderente per muffin come ho utilizzato io. Ungete gli stampi e riempiteli con un cucchiaio circa di composto e schiacciate con il dorso di un cucchiaio. Mettete un po di farcita in ogni dolcetto e fate cuocere a circa 180° C per circa 15 minuti. 
Sfornate, fate raffreddare e conservatele in frigo pronte per essere gustate come fine pasto alla cena in bianco.

lunedì 23 giugno 2014

PIADINA O TORTILLAS A VOI LA SCELTA


Piatto veloce, fresco ed estivo. Puo' essere una piadina farcita in modo alternativo (secondo me il meglio per la piadina classica è rucola e squacquerone!) o un'alternativa fresca e non piccante alla tortillas messicana.

Ingredienti per 4 persone:
4 piadine o tortillas
200 gr. di carpaccio di manzo
100 gr. di insalata mista
2 mozzarelle
10/12 pomodorini
sale, limone, pepe e olio q.b.

Tagliate la mozzarella e i pomodori e fate scolare l'acqua in eccesso. Se volete il carpaccio di manzo a crudo tagliatelo a striscioline e fatele marinare nel limone, sale e pepe per almeno 10 minuti. Se lo preferite cotto passatelo in padella per pochissimi minuti e fallo raffreddare. 
Scaldate le piadine o le tortilias in padella per qualche minuto. Toglietele dal fuoco e farcite con insalata, pomodori, manzo e mozzarella. Condite con olio, sale e pepe a piacimento e il piatto è pronto.