giovedì 28 novembre 2013

TORTA SBRICIOLATA VERSIONE CLASSICA

Ho provato a preparare questa dolce assaggiato da un'amica qualche mese fa: la torta sbriciolata versione classica con ripieno di ricotta e cioccolato. Devo dirvi che è davvero buona e molto veloce da preparare!
Il ripieno a base di ricotta, zucchero e cioccolato mi ricorda un crema veloce che preparava la mia nonna e che mio fratello, golosissimo, adorava!
Gustando la torta come merenda con una bella tazza di the', mi sono venute in mente due o tre variazioni sul tema ottenibili cambiando alcuni ingredienti ma mantenendo sempre il procedimento classico. 
Ora vi propongo questa ricetta ma non tarderò con qualche variante anche meno classica. Secondo me è un dolce che si presta a modifiche, piu' o meno caloriche!
Ecco qui la mia versione fondente con farcitura al tè matcha.
Ingredienti per una tortiera di circa 24 cm. di diametro:
300 gr. di farina
100 gr. di zucchero
80 gr. di burro
1 uovo
mezza bustina di lievito
1 pizzico di sale

Per il ripieno:
500 gr. di ricotta fresca
150 gr. di zucchero
100 gr. di cioccolato fondente grattugiato o a scaglie

Mescolate in una ciotola la farina con il lievito, l'uovo, lo zucchero e il sale. Unitevi il burro fuso e lavorare il composto in modo da ottenere delle grosse briciole. Con 2/3 del composto ricoprite la base della tortiera che avrete foderato in precedenza con carta da forno, in modo da ottenere uno strato abbastanza spesso.
Mescolate la ricotta con lo zucchero e il cioccolato fondente in modo da ottenere una crema golosissima e versatela sopra la base della torta che avrete preparato in precedenza. 
Cospargete lo strato di ricotta con le bricciole di composto rimasto e infornate a 180°C per circa 40 minuti, posizione mediana del forno. Negli ultimi dieci minuti di cottura mettete la teglia sul ripiano piu' basso del forno in modo che la nostra base cuocia bene.
Sfornate. La torta puo' essere gustata tiepida, dandole appena il tempo di raffreddarsi dal forno o a temperatura ambiente.

mercoledì 20 novembre 2013

DOMENICA LA MELA HA FATTO DA PADRONA AL MUSEO DEL GUSTO

Le torte di mele sono uno dei modi migliori per assaporare questa delizia di stagione. Ogni paese ha le sue ricette e le sue tradizioni. Domenica ho partecipare alla preparazione di vari dolci a base di mele al Museo del Gusto di Frossasco. E' stato un bel pomeriggio in compagnia, un interessante alternativa ad una domenica piovosa. Sentire il loro profumo appena sfornati e gustarli con una tazza di the' fumante è stata un' ottima idea.

Il museo del gusto http://www.museodelgusto.it/, come alcuni della mia zona sapranno, si trova a Frossasco (TO), vicino a Pinerolo e a Torino e permette tramite percorsi tematici, eventi e iniziative di conoscere i prodotti del territorio e delle eccellenze italiane. Se siete curiosi visitate direttamente il museo e il sito, potrete scoprire le varie iniziative culinarie. 
Domenica 24 novembre, prepareranno LA CUGNA' AL MUSEO, una specialità culinaria piemontese come scrive  Wikipedia: a metà strada tra una salsa e una marmellata ... ottima con la polenta, il bollito e i formaggi. 
Seguiranno assaggi e degustazioni di cugnà con bollito e formaggi del territorio.Vi aspettano alle 15 al Museo del Gusto di Frossasco! Info e prenotazione obbligatoria entro venerdì 22 novembre al numero: 349/6001270.

Ora vi lascio qualche interessante foto dei dolci a base di mele di domenica e presto alcune ricette.

sabato 16 novembre 2013

CON UN IMPASTO TIPO MUFFIN COSA POSSO FARE? BARCHETTE PANNA E CEREALI!

Dolcetto per la serata dalla mia amica Hellen... Volevo preparare dei dolcetti con corn flakes e cioccolato ma non mi sembravano abbastanza golosi. Allora impasto simil muffin, pirottini a barchetta, panna vegetale e corn flakes al doppio cioccolato. Piaciuti molto!
Ecco la ricetta, facile e veloce.

Ingredienti per circa 12 barchette:
2 uova
250 gr di zucchero
300 gr. di farina
2 cucchiai di ricotta
1 cucchiaio di lievito per dolci
1 pizzico di sale
1 tazzina di latte intero
1 tazzina di olio di semi

Ingredienti per la farcitura e decorazione:
200 ml. di panna vegetale gia' zuccherata
100 gr. di corn flakes
60 gr. di cioccolato al latte
60 gr. di cioccolato fondente


giovedì 7 novembre 2013

FAVA DI TONKA E CIOCCOLATO BIANCO

La fava di Tonka secondo me sono come la noce moscata per i cibi salati. Perfette per dolci, creme, meringhe e yogurt, donano un retrogusto aromatizzato molto particolare.
Il loro profumo si sprigiona appena si apre' il contenitore che le contiene, sono irresistibili! Se poi si grattugiano, la loro essenza si sente ancora di più.
Ho preparato in dolcino soffice, adatto ad una merenda golosa e aromatizzata, grazie alla ganache di cioccolato bianco e alle fave grattugiate.


Ingredienti per un plumcake di medie dimensioni:
170 gr. di farina 00
50 gr. di maizena
3 uova
1 yogurt
2 fave di tonka grattugiate
un cucchiaio di lievito per dolci
120 gr. di zucchero di canna
50 gr. di panna da cucina 
50 gr. di cioccolato bianco

Preparate la ganache di cioccolato bianco facendo sciogliere nella panna calda il cioccolato.
Montate le uova con lo zucchero, poi aggiungete la farina setacciata con la maizena e il lievito, lo yogurt, la ganache raffreddata e le fave grattugiate.
Cuocere a circa 180 °C per circa 35/40 minuti. fate la prova stecchino prima di sfornare.

Se vi è avanzata della golosissima ganache (come capita a me che ne preparo sempre di piu'), potete versarla tiepida direttamente sul dolce tagliato a fette, prima di gustarlo.