lunedì 13 maggio 2013

CHEESECAKE SALATA

Fine settimana incentrato sul giardinaggio, giornate di sole finalmente, forse la primavera è davvero arrivata.
Premessa. Mi piacciono molto le piante, quelle di banano e di bambu', verdi e rigogliose, sono tra le mie preferite.
Hanno però una crescita rapida e vigorosa  e soprattutto non sono molto adatte alla coltivazione in vaso.
Problema: il mio giardino è piccolo ma il terrazzo spazioso.
Soluzione: coltivo il banano e i bambu' in vaso.
Opzione valida per qualche anno, poi le piante hanno bisogno di spazio e di vasi piu' grandi.
Cosi il mio weekend di sole è stata l'ideale per travasare 5 bambù e un banano. Sembra un lavoro facile ma non lo è; toglierli dai vecchi contenitori di acciaio non è stato per niente un operazione veloce, abbiamo dovuto aprire i vecchi vasi non recuperabili, come delle scatole di sardine!

Ho trovato comunque il tempo per preparare queste veloci cheesecake salate, una valida alternativa alle torte salate, senza usare pasta sfoglia o pasta brisè o se si vuole preparare un piatto non troppo classico. 
La cheesecake è una torta al formaggio, da mangiare fredda. Nella versione dolce la base è fatta da biscotti sbricciolati, nella mia versione salata ho utilizzato dei crackers integrali sminuzzati uniti al burro fuso.
Ho preferito preparare delle mini porzioni, semplici da mangiare come finger food e gli amici hanno apprezzato. In questo caso è stata utile la teglia classica da muffin, comoda per le monoporzioni. Aiutandosi con un cucchiaio, rimane piuttosto facile togliere le cheesecake dalla teglia e non è necessario imburrare in precedenza o usare dei pirottini.
L' aggiunta dei gamberetti qualche minuto prima di finire la cottura in forno o di rondelle di porro saltate in padella, con un trito di pangrattato e parmigiano, può essere un idea per rendere piu' gustoso e finito il piatto.
Se volete rendere più leggere le cheesecake potete sostituire la panna da cucina con la panna di soia, io la trovo buona e non modifica il gusto finale.

Ingredienti per 12 mini cheesecake:
150 gr. di crackers integrali
60 gr. di burro
100 gr. di ricotta
2 uova
60 ml. di panna da cucina
1 porro
60 gr. di gamberetti scongelati già cotti
3 cucchiai di parmigiano
2 cucchiai di pangrattato
sale e pepe bianco qb.


Procedimento:
Sbricciolare i crackers  e unirvi il burro fuso, conservandone una noce. Amalgamare il composto e metterlo dentro i pirottini da muffin schiacciandolo con il dorso del cucchiaio. Nel mentre saltare il porro tagliato a rondelle fini in padella con una noce di burro per una decina di minuti.
Sbattere le uova insieme a due cucchiai di parmigiano, la panna, il sale e il pepe bianco. Aggiungere la ricotta e il porro e amalgamare. Mettere circa due cucchiai di composto sopra la base di crackers messa in precendenza  nella teglia da muffin. Fare cuocere per circa 15 minuti, forno statico a 180 gradi.
Nel mentre mischiare il parmigiano rimasto con il pangrattato e un pizzico di sale. Sfornare le cheesecake, decorarle con gamberi o porri e il composto di pangrattato e parmigiano e infornare altri 5 minuti per la doratura. Sfornare e far raffreddare prima di servire.

5 commenti:

  1. Un week-end per niente noioso, direi! E poi hai trovato anche il tempo ricucinare questi cheesecake deliziosi che in versione mini sono ottimi da presentare in tavola anche per gli ospiti. Brava!

    RispondiElimina
  2. grazie, ho visto dal tuo blog che anche tu hai cucinato alla grande!!!

    RispondiElimina
  3. belle è da tanto che voglio provare la cheesecake salata!!
    un abbraccio

    RispondiElimina
  4. Buona prendo nota! Buona domenica!

    RispondiElimina
  5. provatela come alternativa alle torte salate

    RispondiElimina

Se vuoi lasciami una traccia del tuo passaggio, un commento, una domanda, un suggerimento ne sarò molto contenta. Se vuoi seguire il mio blog puoi diventare uno dei mie preziosi lettori o lasciare la tua mail per avere gli aggiornamenti del blog.