domenica 14 aprile 2013

UNA STORIA DI BISCOTTI E CUCINA, LA MAGGIORANA

Giovedì sera sono stata invitata da Sarah Scarparone ad un incontro con altre food blogger a  La Maggiorana, a Rivoli
Entrare in una scuola di cucina per me e' sempre un emozione; l'ambiente racconta e rispecchia le persone che lo vivono e la loro passione.


Perfetta la location; una parte dell'abitazione e' stata adibita a scuola di cucina, un ampio locale ben organizzato con vetrate da dove si intravede un bellissimo giardino.
Ho potuto trascorrere una bella serata, accompagnata da sfiziosi finger food preparati anche sul momento, condita dai ricordi appassionati delle padrone di casa, Erica e Camilla.

La scuola di cucina nasce nel 1973 ( quest'anno compie quarant'anni) ed e' la storia di tre generazioni: Elena, Erica e Camilla, nonna, mamma e figlia. Non bisogna pero' dimenticare il sig. Ermenegildo Maggiora, il papà di Erica. Un persona creativa e intraprendente, e' stato il fondatore del biscottificio Maggiora di Collegno.
Giovedì sera sarà stata una casualità ma Ermenegildo Maggiora avrebbe compiuto 110 anni.

Il finger food e' il cibo ideale per serate di questo tipo.
Ottimi gli stuzzichini che abbiamo assaggiato e originale l'aperitivo: sorbetto di limone, rucola e ginger che mi ha conquistato, dissetante, fresco e profumato.
Le idee culinarie che ho apprezzato di piu sono state:
patate croccanti con crema di piselli e capesante, gustose ma delicate,
biscotto con salmone e aneto, abbinamento perfetto di dolce e salato,
sfogliatine speziate con fave di Tonca, crema pasticcera e miele, sublime

Un sogno nel cassetto le padrone di casa l'hanno confidato...creare la marmellata di latte perfetta! 
Sperando di poterla assaggiare presto, sul sito della scuola potete trovare il calendario delle lezioni e prendere ispirazione.

Nessun commento:

Posta un commento

Se vuoi lasciami una traccia del tuo passaggio, un commento, una domanda, un suggerimento ne sarò molto contenta. Se vuoi seguire il mio blog puoi diventare uno dei mie preziosi lettori o lasciare la tua mail per avere gli aggiornamenti del blog.