giovedì 28 marzo 2013

BIANCA O ROSSA, MA SARDENAIRA

Mai sentito parlare di Sardenaira? Se siete in Liguria, zona San Remo l'avrete sicuramente assaggiata. 
E' una pizza rossa gustosissima: sugo al pomodoro, spicchi d'aglio, acciughe e olive taggiasche obbligatorie! Quando vado al mare non me la perdo assolutamente, per accompagnare un aperitivo o come spuntino è perfetta. 
Ho provato a prepararla in versione casalinga, in rosso e in bianco. Buone entrambe ma la mia preferita rimane l'originale. La salsa di pomodoro deve essere saporita, consiglio di farla cuocere prima con olio extravergine e uno spicchio d'aglio. Secondo me è il sugo che da il gusto in piu' rispetto al pomodoro fresco. Ho usato dell'origano fresco, dopo la potatura invernale qualche fogliolina è già spuntata nel mio vasetto.

Ingredienti per 2 piccole teglie di sardenaira bianca e rossa:
200 gr. di farina 00
100 gr. di farina di semola
1 cubetto di lievito di birra
1/2 bicchiere di acqua
1/2 bicchiere di latte
1/4 di bicchiere di olio extravergine
spicchi d'aglio
acciughe
olive taggiasche
polpa di pomodoro 
1 pomodoro a fettine
origano
olio extravergine d'oliva
sale q.b.

Intiepidire il latte con l'acqua e sciogliervi il lievito di birra. Unirlo alle farine e aggiungere l'olio e due pizzichi di sale. Amalgamare energicamente con una forchetta e formare una pallina di impasto. Mettere a riposare in luogo caldo per un'ora circa. Nel mentre insaporire la polpa di pomodoro con l'olio e uno spicchio d'aglio e far cuocere per 10 minuti circa.
Al calduccio l'impasto dovrebbe essersi duplicato di volume, stenderlo nella teglia aiutandosi con le mani, non serve il matterello. Farcire in parte con salsa o in parte con pomodoro a fette, acciughe, olive e qualche spicchi d'aglio. Cuocere a 200 gradi, forno statico per circa 20 minuti. Servire tiepida se possibile, il gusto ci guadagna.

4 commenti:

  1. Mi viene l'acquolina in bocca da provare sicuramente....

    RispondiElimina
  2. Un rapido saluto ed un augurio sincero per una serena Pasqua!

    RispondiElimina
  3. ma che dolcissimo blog! ti seguo con piacere e se vuoi dai un'occhiata alla mia pagina!

    http://eliandthecity.blogspot.it :)

    RispondiElimina

Se vuoi lasciami una traccia del tuo passaggio, un commento, una domanda, un suggerimento ne sarò molto contenta. Se vuoi seguire il mio blog puoi diventare uno dei mie preziosi lettori o lasciare la tua mail per avere gli aggiornamenti del blog.