mercoledì 20 marzo 2013

BLOGGER WE WANT YOU

Da qualche settimana sono venuta a conoscenza dell’evento di Grazia.it “blogger we want you”.
Ogni tanto riclicco sulla pagina, guardo le modalità per iscriversi e lascio stare. Scrivere un post motivazionale partendo da zero? Non mi convinceva e soprattutto non trovavo l'ispirazione.
Cercare uno spunto dagli articoli su Grazia.it mi sembrava una buona idea ma non sapevo se avrei trovato l'argomento giusto…
Ieri ho cliccato nella sezione del sito “Fashion”, anche se il canale che preferisco è Lifestyle, ma il mouse mi portava li. Ho trovato questo articolo:
CHARLINE DE LUCA: SCARPE COME ARCHITETTURE
http://www.grazia.it/moda/nuovi-talenti/charline-de-luca-scarpe-collezione-primavera-estate-2013-tacco-sandalo
Ho pensato che non fosse un caso l'argomento e ho scritto questo post.
Charline è un architetto come me, una creativa e realizza delle scarpe incredibili.
Non progetta case, non arreda lussuosi negozi, non redige pratiche edilizie, ma disegna delle scarpe che sono opere d’arte. Possono piacere oppure no, essere comode o per nulla ma sono delle creazioni, nate dal suo ingegno e dalla sua fantasia. Non sono nate per caso, ce un progetto dietro, un uso di materiali ad hoc, di colori, di stile, un storia che da significato ad un prodotto finito.
Quindi? Io non creo scarpe, non sono famosa ma fin da quando sono bambina uso la fantasia.
Mi è sempre piaciuto pensare ad un progetto, visualizzarlo nella mia testa, senza uno schema preciso ma immaginarlo.
Faccio cosi spesso.
Penso ad una meta di un viaggio, mi documento e inizio a immaginare i luoghi, gli itinerari e nella mia mente mi sembra già di essere in viaggio (Magari penso anche come posso convincere mio marito a partire, ma quello è un altro discorso!)
Trovo un ingrediente insolito al supermercato e rimango davanti allo scaffale a immaginarmi come potrei utilizzarlo per le mie ricette.
Compro dei vasi di coccio blu per il mio terrazzo, in mente ho il blu delle ceramiche marocchine e immagino i miei vasi pieni di piante di menta.
Vi chiederete se il prodotto finale è come quello che ho pensato? Direi che è simile, l’idea di partenza nella mia testa mi ha dato il via per immaginare e questo è l’importante.

Il mio blog è nato cosi per caso. A fine agosto del 2011 ero sull’aereo di ritorno dalle vacanze. In quei momenti si pensa al viaggio che si sta concludendo, al ritorno a casa, alla routine quotidiana incombente, in pratica a come “sopravvivere” al post vacanze.
Per far passare le lunghe ore di volo riflettevo e nel mentre guardavo un film.
Pensavo ad un corso di Cake design che avevo fatto il mese prima a Genova, così per gioco.
Il film che guardavo invece era “Julie&Julia” con la bravissima Meryl Streep. Si parlava di una ragazza che per dare un senso alla sua vita apre un blog e ripropone le 365 ricette contenute in un libro best seller in America, realizzando una ricetta ogni giorno.Mi è piaciuto molto il film.
Ho pensato: torno a casa, apro un blog, creo dolci decorati e li pubblico!!! E cosi è stato. All'inizio non è stato semplice capire come aprire un blog e come districarmi tra la pasta di zucchero che invadeva poco per volta la mia cucina; poi c’è l ho fatta!


Ho scoperto che il Cake Design iniziava a spopolare anche in Italia (un bene e un male!) e soprattutto che avere un blog mi piaceva tantissimo e mi faceva avere nuovi stimoli e contatti.
Con il passare dei mesi ho pubblicato non solo le mie piccole creazioni di zucchero, ma anche ricette, consigli, tutorial e post che, a mio parere, potessero essere utili e interessare i miei lettori.
Due sono i miei "vantaggi": un fratello golosissimo che abita vicino a me, è un tester per le mie ricette ed un marito paziente che non da’ di matto se mi vede cucinare alle 11 di sera.
Cosi giorno dopo giorno cerco di migliorare il mio blog, l’ho arricchisco di nuovi spunti e metto qualcosa di mio; ho capito che è questo che fa la differenza. Può essere una mia foto a cui tengo molto, una ricetta creata apposta per l’occasione, un viaggio appena fatto, un accenno alle mie esperienze e al mio vissuto… passo dopo passo “zuccheramente.com” cresce insieme a me.
In futuro non parlerò di moda o di makeup (da poco ho scoperto il blush!), ma penso che con pazienza e dedizione argomenti che mi appassionano come il design, la fotografia, i viaggi potranno entrare nel mio blog a pieno titolo. Il design legato alla casa e al cibo, la fotografia, l'Italia e i paesi stranieri con le loro ricette e sapori potranno dare a "zuccheramente.com" quel qualcosa in piu'.
E così eccomi qui, arrivata alla fine del mio post, per raccontarvi qualcosa in piu' su di me, sul mio blog e dirvi che anche io partecipo all’iniziativa di Grazia.it “Blogger we want you”.

5 commenti:

  1. brava Federica! Fai bene a partecipare ed il tuo racconto è molto piacevole!!! In bocca al lupo vado a votarti!! Baci marina

    RispondiElimina
  2. Grazie x il tuo commento, sei stata molto gentile!!! Da stasera si può votare in alto al dx sul mio blog!!! Ciao

    RispondiElimina
  3. In bocca al lupo Federica!
    Elisabetta

    RispondiElimina
  4. Cara Federica
    Ricordo ancora il bellissimo pomeriggio trascorso mentre tu tenevi la lezione di cup cake decorati nella libreria Volare..
    SE dovessi capitare di nuovo da queste parti mi mandi una mail??
    magari combiniamo!!
    Un abbraccio
    Grazia

    RispondiElimina

Se vuoi lasciami una traccia del tuo passaggio, un commento, una domanda, un suggerimento ne sarò molto contenta. Se vuoi seguire il mio blog puoi diventare uno dei mie preziosi lettori o lasciare la tua mail per avere gli aggiornamenti del blog.