sabato 16 marzo 2013

BACI DI DAMA SALMONE E PISTACCHI

Ripropongo questa mia ricetta per partecipare al Contest delle Sorelle in pentola che ha come protagonista il Pistacchio Americano.
Si tratta di baci di dama in versione salata. Piccoli e golosi da mangiare con le mani in due bocconi. L'impasto è poco salato, ho utilizzato lievito per dolci. La farcitura invece è molto gustosa, a base di salmone e pistacchi. Un contrasto perfetto secondo me.


Ingredienti per circa 18/20 baci di dama:
260 gr. di farina per dolci
100 gr. di burro
1 uovo fuori frigo
1 cucchiaino di zucchero
1 cucchiaino di sale
160 cl di latte
1 cucchiaino di lievito per dolci

per la farcitura:
100 gr. di salmone affumicato
160 gr. di ricotta
60 gr. di formaggio fresco
20 pistacchi sgusciati e tritati grossolanamente
20 pistacchi interi con guscio









Procedimento:
Sciogliere il burro in un pentolino e unirlo all'uovo amalgamando. Unire poi le la farina e il lievito setacciati, lo zucchero, il sale, alternando con il latte e mischiare con le fruste. Il composto deve diventare non troppo liquido. Prendere una teglia con carta da forno e posizionarvi delle piccole palline schiacciate di impasto di circa 2 cm. di diametro. Fare cuocere a 180 gradi, forno ventilato per circa 10 minuti.
Nel mentre preparare la farcitura. Frullare il salmone con la ricotta e il formaggio e aggiungere alla fine circa 20 pistacchi tritati in modo che non diventino una polvere troppo fine. Far riposare in frigo e poi decorare i baci di dama raffreddati dopo la cottura con questa buonissima mouse. Se non vi siete mangiati tutti i pistacchi, potete utilizzare quelli rimasti come decorazione, uno su ogni bacio!

1 commento:

Se vuoi lasciami una traccia del tuo passaggio, un commento, una domanda, un suggerimento ne sarò molto contenta. Se vuoi seguire il mio blog puoi diventare uno dei mie preziosi lettori o lasciare la tua mail per avere gli aggiornamenti del blog.