sabato 30 marzo 2013

BUONA PASQUA: CONIGLIETTI A POIS

Ho pensato di fare dei biscotti di frolla a forma di coniglietto da regalare come dono pasquale. Non ho utilizzato pasta di zucchero per decorarli ma ho fatto degli esperimenti con ghiaccia reale colorata per fare diventare i coniglietti a pois! Da riprovare con un po' piu' di tempo e magari mettendo i beccucci alla sac a poche, ma la tecnica mi è piacuta! 

giovedì 28 marzo 2013

BIANCA O ROSSA, MA SARDENAIRA

Mai sentito parlare di Sardenaira? Se siete in Liguria, zona San Remo l'avrete sicuramente assaggiata. 
E' una pizza rossa gustosissima: sugo al pomodoro, spicchi d'aglio, acciughe e olive taggiasche obbligatorie! Quando vado al mare non me la perdo assolutamente, per accompagnare un aperitivo o come spuntino è perfetta. 
Ho provato a prepararla in versione casalinga, in rosso e in bianco. Buone entrambe ma la mia preferita rimane l'originale. La salsa di pomodoro deve essere saporita, consiglio di farla cuocere prima con olio extravergine e uno spicchio d'aglio. Secondo me è il sugo che da il gusto in piu' rispetto al pomodoro fresco. Ho usato dell'origano fresco, dopo la potatura invernale qualche fogliolina è già spuntata nel mio vasetto.

Ingredienti per 2 piccole teglie di sardenaira bianca e rossa:
200 gr. di farina 00
100 gr. di farina di semola
1 cubetto di lievito di birra
1/2 bicchiere di acqua
1/2 bicchiere di latte
1/4 di bicchiere di olio extravergine
spicchi d'aglio
acciughe
olive taggiasche
polpa di pomodoro 
1 pomodoro a fettine
origano
olio extravergine d'oliva
sale q.b.

Intiepidire il latte con l'acqua e sciogliervi il lievito di birra. Unirlo alle farine e aggiungere l'olio e due pizzichi di sale. Amalgamare energicamente con una forchetta e formare una pallina di impasto. Mettere a riposare in luogo caldo per un'ora circa. Nel mentre insaporire la polpa di pomodoro con l'olio e uno spicchio d'aglio e far cuocere per 10 minuti circa.
Al calduccio l'impasto dovrebbe essersi duplicato di volume, stenderlo nella teglia aiutandosi con le mani, non serve il matterello. Farcire in parte con salsa o in parte con pomodoro a fette, acciughe, olive e qualche spicchi d'aglio. Cuocere a 200 gradi, forno statico per circa 20 minuti. Servire tiepida se possibile, il gusto ci guadagna.

lunedì 25 marzo 2013

FISSLER M@STER BLOGGER

Per tutte i foodblogger, vicini e lontani, se volete partecipare come me al Contest FISSLER M@STER BLOGGER potete farlo cliccando qui: http://www.fissler-italia.it/it/home.html


MILANO   TORINO    ROMA    PADOVA    GENOVA    SALERNO

Durante ogni evento gli aspiranti M@ster Blogger si sfideranno ai fornelli arbitrati da uno chef Fissler che indicherà loro le modalità di svolgimento delle piccole gare.
Per ogni tappa ci sarà un solo vincitore proclamato dallo Chef e premiato con una bellissima sorpresa firmata Fissler. I vincitori firmeranno anche un ricettario e parteciperanno a uno speciale Show Cooking in occasione del prossimo Mace


domenica 24 marzo 2013

PATATE E PORRI VANNO A NOZZE CON IL MERLUZZO

Una ricetta fatta assaggiare a tutta la famiglia, in vari step. Questo piatto è piaciuto a tutti.
Patate e porri sono un abbinamento perfetto, con l'aggiunta del pesce e del formaggio veramente completo. E' una pietanza gustosa ma non pesante in quanto la besciamella è fatta in casa con latte volendo parzialmente scremato e i porri sono utilizzati in modeste quantità.
Ve lo propongo, presentato in queste graziose cocotte di silicone, colorate e spiritose, appena uscite dal forno pronte per essere gustate.

Ingredienti per 4 persone:
400 gr. di merluzzo scongelato o fresco
5 patate grandi o 6 medie
3 porri
Besciamella (250 dl. di latte, 2 cucchiai di farina, una noce di burro)
100 grammi di gruviera
sale e olio q.b.

mercoledì 20 marzo 2013

BLOGGER WE WANT YOU

Da qualche settimana sono venuta a conoscenza dell’evento di Grazia.it “blogger we want you”.
Ogni tanto riclicco sulla pagina, guardo le modalità per iscriversi e lascio stare. Scrivere un post motivazionale partendo da zero? Non mi convinceva e soprattutto non trovavo l'ispirazione.
Cercare uno spunto dagli articoli su Grazia.it mi sembrava una buona idea ma non sapevo se avrei trovato l'argomento giusto…
Ieri ho cliccato nella sezione del sito “Fashion”, anche se il canale che preferisco è Lifestyle, ma il mouse mi portava li. Ho trovato questo articolo:
CHARLINE DE LUCA: SCARPE COME ARCHITETTURE
http://www.grazia.it/moda/nuovi-talenti/charline-de-luca-scarpe-collezione-primavera-estate-2013-tacco-sandalo
Ho pensato che non fosse un caso l'argomento e ho scritto questo post.
Charline è un architetto come me, una creativa e realizza delle scarpe incredibili.
Non progetta case, non arreda lussuosi negozi, non redige pratiche edilizie, ma disegna delle scarpe che sono opere d’arte. Possono piacere oppure no, essere comode o per nulla ma sono delle creazioni, nate dal suo ingegno e dalla sua fantasia. Non sono nate per caso, ce un progetto dietro, un uso di materiali ad hoc, di colori, di stile, un storia che da significato ad un prodotto finito.
Quindi? Io non creo scarpe, non sono famosa ma fin da quando sono bambina uso la fantasia.
Mi è sempre piaciuto pensare ad un progetto, visualizzarlo nella mia testa, senza uno schema preciso ma immaginarlo.
Faccio cosi spesso.
Penso ad una meta di un viaggio, mi documento e inizio a immaginare i luoghi, gli itinerari e nella mia mente mi sembra già di essere in viaggio (Magari penso anche come posso convincere mio marito a partire, ma quello è un altro discorso!)
Trovo un ingrediente insolito al supermercato e rimango davanti allo scaffale a immaginarmi come potrei utilizzarlo per le mie ricette.
Compro dei vasi di coccio blu per il mio terrazzo, in mente ho il blu delle ceramiche marocchine e immagino i miei vasi pieni di piante di menta.
Vi chiederete se il prodotto finale è come quello che ho pensato? Direi che è simile, l’idea di partenza nella mia testa mi ha dato il via per immaginare e questo è l’importante.

Il mio blog è nato cosi per caso. A fine agosto del 2011 ero sull’aereo di ritorno dalle vacanze. In quei momenti si pensa al viaggio che si sta concludendo, al ritorno a casa, alla routine quotidiana incombente, in pratica a come “sopravvivere” al post vacanze.
Per far passare le lunghe ore di volo riflettevo e nel mentre guardavo un film.
Pensavo ad un corso di Cake design che avevo fatto il mese prima a Genova, così per gioco.
Il film che guardavo invece era “Julie&Julia” con la bravissima Meryl Streep. Si parlava di una ragazza che per dare un senso alla sua vita apre un blog e ripropone le 365 ricette contenute in un libro best seller in America, realizzando una ricetta ogni giorno.Mi è piaciuto molto il film.
Ho pensato: torno a casa, apro un blog, creo dolci decorati e li pubblico!!! E cosi è stato. All'inizio non è stato semplice capire come aprire un blog e come districarmi tra la pasta di zucchero che invadeva poco per volta la mia cucina; poi c’è l ho fatta!

martedì 19 marzo 2013

PASTA FROLLA SALATA: CONIGLIETTI ALLA RISCOSSA

Quello che contraddistingue la pasta frolla è uno dei suoi ingredienti base: il burro. In molte ricette dolci va utilizzato morbido.
Per me, che per scelta non ho il microonde, cio' significa ricordarsi di toglierlo dal frigo un po' di ore prima di utilizzarlo.
Ieri sera il burro era morbido (mi sono ricordata di toglierlo dal frigo all'ora di pranzo!) così sono riuscita a preparare questi biscotti. Ho eliminato quasi del tutto lo zucchero dall'impasto, aggiunto del sale, insaporito con farina di pistacchi o pistacchi tritati finemente, e ho ottenuto dei deliziosi biscotti salati. 
La Pasqua si avvicina, così ho pensato di usare dei taglia pasta a forma di coniglietto. Questi biscotti potrebbero essere ottimi per un picnic pasquale o un simpatico finger food, facili da trasportare e mangiare.
Dato che adoro i pistacchi partecipo con questa seconda ricetta al Contest delle Sorelle in pentola e spero di vincere una fornitura di pistacchio americano e poter cucinare a Milano con Chiara!
Ora che ho scoperto le sorelle in pentola e il loro blog, non le mollo più!

domenica 17 marzo 2013

DOLCI PASQUALI: PICCOLI NIDI

Un dolcino a tema pasquale facile facile ma molto carino. 
Mattina trascorsa a sperimentare dolcezze. Oggi qui in provincia di Torino nevica, forse la primavera arriverà ma per ora sembra lontanissima...
Per le tortine ho utilizzato la ricetta della Mud Cake, un impasto molto umido. Ho messo piu' cioccolato del previsto, è stata una svista  ma azzeccata, sono venute molto dark!

Ingredienti per circa 10/12 tortine o muffin:
200 gr. di zucchero
125 gr. di burro
150 gr. di cioccolato fondente
150 gr. di farina
100 ml di latte
1 uovo
mezza bustina di lievito per dolci

sabato 16 marzo 2013

BACI DI DAMA SALMONE E PISTACCHI

Ripropongo questa mia ricetta per partecipare al Contest delle Sorelle in pentola che ha come protagonista il Pistacchio Americano.
Si tratta di baci di dama in versione salata. Piccoli e golosi da mangiare con le mani in due bocconi. L'impasto è poco salato, ho utilizzato lievito per dolci. La farcitura invece è molto gustosa, a base di salmone e pistacchi. Un contrasto perfetto secondo me.


Ingredienti per circa 18/20 baci di dama:
260 gr. di farina per dolci
100 gr. di burro
1 uovo fuori frigo
1 cucchiaino di zucchero
1 cucchiaino di sale
160 cl di latte
1 cucchiaino di lievito per dolci

per la farcitura:
100 gr. di salmone affumicato
160 gr. di ricotta
60 gr. di formaggio fresco
20 pistacchi sgusciati e tritati grossolanamente
20 pistacchi interi con guscio








sabato 9 marzo 2013

SPEDIZIONE BISCOTTI SWEET ISLAND

Qualche giorno fa ho preparato dei biscotti con pasta frolla di cacao. Ora vi racconto a che cosa mi servivano!
Simona di sweet island, una ragazza italiana, che ora vive in Olanda ha organizzato questo scambio di biscotti tra "tortare" e appasionate di cucina. Si mandava la propria adesione e poi ricevevi un'indirizzo in Italia a cui mandare 6 biscotti decorati o non, a piacere. Qui potete vedere i biscotti che ho ricevuto da Tiziana di Catania e quelli che ho inviato a Titty in provincia di Napoli. D'obbligo la foto prima e dopo la spedizione, non si sa mai potevano arrivare un po' rovinati... Per vedere la carrellata di biscotti (sono quasi arrivati tutti a destinazione) potete andare su fb a questo link
https://www.facebook.com/media/set/?set=a.518272684890098.1073741825.256791717704864&type=3

venerdì 8 marzo 2013

DONNA di Madre Teresa Di Calcutta

Tieni sempre presente che la pelle fa le rughe,

i capelli diventano bianchi,

i giorni si trasformano in anni…

Però ciò che è importante non cambia;

la tua forza e la tua convinzione non hanno età

Il tuo spirito è la colla di qualsiasi tela di ragno.

Dietro ogni linea di arrivo c’è una linea di partenza.

Dietro ogni successo c’è un’altra delusione.

Fino a quando sei viva, sentiti viva.

Se ti manca ciò che facevi, torna a farlo.

Non vivere di fotografie ingiallite…insisti anche se tutti si aspettano che abbandoni.

Non lasciare che si arrugginisca il ferro che c’è in te.

Fai in modo che invece che compassione, ti portino rispetto.

Quando a causa degli anni non potrai correre, cammina veloce.

Quando non potrai camminare veloce, cammina.

Quando non potrai camminare, usa il bastone.

Però non trattenerti mai!!!

giovedì 7 marzo 2013

SACHER CUPCAKES PER LA FESTA DELLA DONNA

Domani come tutti sanno è la festa della donna. L'hanno scorso sono andata sul classico preparando per le mie amiche i cupcakes mimosa 
Quest'anno ho pensato:
- di preparare dei maxi cupcakes da regalare ad alcune donne, piccole e grandi che mi stanno accanto. Qualche mia amica magari si chiederà: a me niente? Li ho preparati solo per chi so che vedrò sicuramente domani, ma la prossima volta penserò anche a te.
- di dire a mio marito di non regalarmi dei fiori (si è stupito!), poi con un messaggio ho aggiunto: scrivimi un biglietto come facevi tempo fa'.

Posto la ricetta dei cupcakes stasera cosi magari se qualcuno vuole è ancora in tempo per prepararli, fa sempre piacere assaggiare un dolcino fatto in casa.

martedì 5 marzo 2013

PASTA FROLLA AL CACAO

La pasta frolla è una delle mie ricette preferite, mi ricorda quando ero bambina e la nonna preparava i biscotti. La trovo deliziosa accompagnata da creme, marmellate o anche solo per preparare i frollini da inzuppare nel latte. Quando la preparo mi piace un sacco assaggiarla da cruda ancora prima di farla cuocere! 
Ho pensato di provare una variante, pasta frolla al cacao. Il risultato ottimo, ha un gusto piu' deciso ed è un pochino meno dolce di quella classica. Io ho utilizzato come ingrediente lo zucchero a velo, rimane piu' friabile per fare i biscotti; se dovete fare la crostata il classico zucchero va benissimo, dipende dai vostri gusti!

Ingredienti per due crostate diametro 24 circa (oppure una crostata e circa 12 biscotti):
250 gr. di zucchero a velo o normale
50 gr. di cacao
3 uova
450 gr. di farina
250 gr. di burro morbido
1 pizzico di sale

Procedimento: 
Amalgamare lo zucchero con il burro. Aggiungere la farina e il cacao setacciati, le uova e il sale e   impastare energicamente con le fruste o a mano. Formare una pallina di pasta e mettere a riposare in frigo avvolta nella pellicola per circa un'ora. 
Dopo il "riposo" stendere la pasta con il matterello aggiungendo un po' di farina se vedete che la pasta rimane incollata al piano di lavoro. Se dovete preparare una crostata cuocete la base senza farcitura per circa 25 minuti (se avete dei fagioli o simili metteteli sulla base della frolla, faranno si che non gonfi), poi farcite con l'ingrediente che preferite. La cottura sarebbe terminata, se volete aggiungere le classiche strisce decorative sopra la crostata, infornate per altri 5 minuti. Per realizzare i biscotti farli cuocere per circa 5/7 minuti, otterrete dei biscotti abbastanza morbidi.

Questi biscotti li ho realizzati per un'iniziativa originale che vi svelerò fra pochi giorni. Ho utilizzato pasta frolla al cacao e pasta di zucchero colorata con tinte allegre non troppo classiche.

venerdì 1 marzo 2013

LOTTIAMO X CHRISTIAN, IO ADERISCO ALLA PETIZIONE


Tutto e' iniziato cosi, ho scoperto questa inziativa proprio ora "Abbiamo pensato di organizzare per il primo di marzo un blogging day (una giornata in cui tutti i blog parlano di uno stesso argomento) ho già provato a sondare il terreno tra alcune mie amiche e tutte partecipano volentieri, più siamo più si riesce ad attirare l'attenzione. Per fare questo ci serve un bannerino (un rettangolino disegnato che rimanda all'evento) io lo farei con una foto di Christian e la scritta 1 marzo 2013 anche io lotto per Christian) in modo che ognuno possa metterlo sul suo profilo/blog/sito/pagina/ quello che vuole"

Una giornata per divulgare la lotta che i genitori di Christian e tanti altri genitori stanno facendo per i loro bambini, affetti da SMA( atrofia spinale muscolare) per permettergli delle cure sperimentali e per rendere i loro giorni di vita meno dolorosi possibili. 
Questo è il sito http://www.lottiamoperchristian.it/, dove potete trovare tutte le informazioni. Fb: https://www.facebook.com/LottiamoPerChristian
Come aiutarli? Non con donazioni di denaro, attenzione la famiglia di Christian non ha autorizzato nessuna raccolta fondi, non date soldi a nessuno mi raccomando! Potete fare qualcosa per loro firmando la petizione che trovate qui, entro la fine del mese di marzo:
Qui trovate il banner dell'iniziativa http://www.lottiamoperchristian.it/

TORTA BIANCA LILLA E VIOLA

Voglia di fare qualcosa di diverso dalle classiche torte tutte in pdz, di abbinare la panna alla pasta di zucchero, di utilizzare il viola nelle sue sfumature. Cosi nel weekend ho provato a fare questa torta e devo dire che mi è piaciuta. Torta farcita, uno strato sottile di crema al burro alla nutella al di fuori (non serve che sia omogenea e liscia scomparirà sotto la pasta di zucchero), ricoperta da sottili strisce orizzontali di pasta di zucchero nelle sfumature del viola, lilla e bianco e copertura di panna, decorata con sac à poche a stella. 
Per ottenere il colore desiderato sono partita da pasta di zucchero colorata in precedenza color lilla,   aggiungendo della pasta bianca o del colorante viola ho ottenuto le varie tonalità. Poi mi sono ricavata delle strisce di pasta di diverso colore e con gelatina alimentare le ho incollate alla torta sovrapponendole tra loro di circa meta'. Infine ho montato la panna, con lo zucchero a velo ( 1 panetto di philadelphia è opzionale)  messa nella sac à poche con punta a stella e decorato la torta.
Con questa ricetta partecipo al contest A tutta panna del del blog fragole e panna