lunedì 30 dicembre 2013

CUPCAKES AI MANDARINI PER UN BUON INIZIO

I mandarini sono uno dei frutti di stagione che in questo periodo non mancano sulla tavola delle feste. Se poi si riesce a trovare quelli ancora con le foglie attaccate, sono ancora piu' decorativi.
Vi presento i miei mini cupcakes aromatizzati al mandarino, con cremoso e decorato frosting con spicchi caramellati, goduriosi! Ho utilizzato della vaniglia che degli amici viaggiatori mi hanno portato direttamente dal Madagascar, fantastica.

Ingredienti per circa 30/40 mini cupcakes:
100 gr. di burro morbido di buona qualità
150 gr. di zucchero semolato + 5 cucchiai per il caramello
2 uova
300 gr. di farina 00 setacciata
1 cucchiaino e mezzo di lievito
1 baccello di vaniglia
1 pizzico di sale
20 ml. di latte
50 ml. di succo di mandarino
200 ml. di panna da montare
zucchero a velo q.b.

Montate il burro con lo zucchero e la vaniglia in semi o polpa. Aggiungete le uova una per volta e poi quando il composto sarà ben amalgamato aggiungere le polveri (farina, lievito e sale) poco per volta alternando con il latte w il succo si mandarino, in modo da finire con i liquidi. Riempire per due terzi i pirottini di carta. Fate cuocere a 175 gradi per 15 minuti, forno statico.
Sfornate e fate raffreddare i cupcakes, farcite con panna montata zuccherata e fate riposare in frigo.
Nel mentre mettere 5 cucchiai di zucchero sul fuoco, fate sciogliere ottenendo un caramello non troppo biondo. Versateci all'interno lentamente gli spicchi di mandarino sbucciati e metteteli a raffreddare su carta da forno. Quando saranno croccanti e raffreddati potrete utilizzarli per decorare i cupcakes.

martedì 24 dicembre 2013

BISCOTTI SALATI, peperoncino, fiocchi di sale, paprika e zafferano


Volevo preparare qualcosa di salato, da utilizzare come alternativa al pane per la tavola di natale. L'idea di partenza era dei crackers salati con vari gusti a tema natalizio. Impossibile stendere una sfoglia sottile sottile senza la macchina della pasta e sufficiente tempo a disposizione. Soluzione? Biscottini salati aromatizzati, morbidi e fragranti a forma di alberello di natale. 
Buon natale a tutti!

Ingredienti per circa 40 biscottini:
300 gr. di farina 00
100 gr. di farina di semola
100 gr. di farina manitoba
4 cucchiai di olio extravergine
150 gr. di acqua
1/2 cubetto di lievito di birra fresco
zafferano, sale in fiocchi, peperoncino, paprika dolce, q.b.
sale q.b.

Sciogliete il lievito nell'acqua tiepida e unitelo alle farine precedentemente setacciate. Impastate aggiungendo l'olio e il sale. Ottenete un impasto non troppo appiccicoso e formate una palla di impasto. Fate riposare al caldo per almeno due ore.
Successivamente dividete l'impasto in quattro parti e aromatizzate ogni quarto di pasta con i vari gusti: zafferano, peperoncino, fiocchi di sale e paprika dolce.
Stendete l'impasto piu' sottile possobile, ritagliatelo con il tagliapasta ad alberello e quello da voi preferito e appoggiateli su carta da forno, bucherellandoli con una forchetta.
Cuocere i biscotti a 200°C per poco tempo, circa 10 minuti.


domenica 22 dicembre 2013

TORTA SBRICIOLATA VERSIONE FONDENTE E NATALIZIA

Come promesso ho provato a ideare qualche variante alla torta sbriciolata classica.
Io adoro il cioccolato in tutte le sue forme e sono una "sostenitrice" dell'uso delle spezie e del tè in cucina.
Il matcha è un tè in polvere giapponese, delicato ma con un gusto caratteristico.
In questa ricetta ho utilizzato cioccolato fondente per la base e la copertura di briciole del dolce e una farcitura di ricotta e matcha. all'interno.
Mi piace il contrasto dei colori e l'abbinamento dei sapori. Se non avete o non vi piace il matcha nessun problema, potete fare una farcitura con pistacchi tritati sempre sul verdino o utilizzare qualche cucchiaio di marmellata preferita da unire alla ricotta e allo zucchero, il lampone ad esempio si sposa benissimo con il cioccolato.
Per finire fiocchi di neve in pasta di zucchero e una nevicata di zucchero a velo.

mercoledì 18 dicembre 2013

CROSTATA SALATA ... CON IL CUORE

Idea della domenica, una torta salata gustosa, nutriente e simpatica da vedere: crostata salata di patate e wurstel. Ideale come brunch domenicale, come antipasto o come piatto unico con una bella porzione di verdure di accompagnamento. Per la base una pasta brise' fatta in casa o una velocissima brise del banco frigo. Per una crostata salata bella alta consiglierei una teglia da 20 cm. di diametro, oppure classica teglia da 24 cm.

Ingredienti:
3 uova
2 patate di media dimensione
3 cucchiai di panna da cucina
1 wurstel maxi di pollo o suino
2 pizzichi di sale
pepe bianco q.b.
pasta brise'

Sbattete le uova con la panna, il sale e un poco di pepe bianco. Pelate le patate e unitele grattugiate al composto a base di uova, strizzandole per togliere l'acqua prima di unirle. Tagliate meta' del wurstel a piccoli pezzetti e uniteli alla farcitura. La parte restante tagliatela a forma di cuore aiutandovi con un tagliapasta piccolo e tenete i cuoricini da parte per la decorazione.
Foderate la teglia con carta da forno e rivestire con 2/3 di pasta brise'. Riempite con la farcitura e decorate con striscioline di pasta brise' e pezzetti di wurstel a forma di cuore.
Cuocete in forno per circa 30 minuti, a 180 gradi. Quanto la crostata salata sarà dorata, sfornatela e gustatela tiepida.


lunedì 9 dicembre 2013

BISCOTTI MORBIDI MELA, CIOCCOLATO E ZUCCHERO MUSCOVADO

L'idea era di fare dei classici muffin mele e cioccolato, utilizzando lo zucchero muscovado.... poi pero' mi sono imbattuta nella Maizena. La confezione diceva che metà dose di farina e metà di maizena si puo' utilizzare per fare dolci, biscotti ecc.
Ok allora ho deciso di provare a fare dei biscotti con questa base di partenza. Devo dirvi che sono venuti buonissimi: gustosi, golosi e ben cotti. Non sembrano i classici biscotti secchi, ma morbidi, perfetti da mangiare "lisci". La prossima volta abbondo con il cioccolato fondente e la mela.

Ingredienti per circa 20/25 biscotti:
160 gr. di farina
160 ge. di maizena
1 uovo
110 gr. di zucchero muscovado o 150 gr. di zucchero di canna
1 mela Golden grattugiata
1 cucchiaino di lievito per dolci
1 pizzico di sale
1 tazzina di caffe' di olio d'oliva
60 gr. di pepite di cioccolato fondente

Lavorate tutti gli ingredienti, insieme al lievito. alla farina e alla maizena setacciati, in modo da ottenere un composto omogeneo. Formate delle palline schiacciate aiutandovi con un cucchiaio o un coppa pasta rotondo e adagiatele sulla teglia rivestita con carta da forno. Se avete una teglia da Whoopie pies o macaron potete utilizzarla per i biscotti.
Cuocete per circa 15 minuti, fino a  che i biscotti diventano leggermente dorati, devono comunque rimanere morbidi. Sfornate e gustate!



giovedì 28 novembre 2013

TORTA SBRICIOLATA VERSIONE CLASSICA

Ho provato a preparare questa dolce assaggiato da un'amica qualche mese fa: la torta sbriciolata versione classica con ripieno di ricotta e cioccolato. Devo dirvi che è davvero buona e molto veloce da preparare!
Il ripieno a base di ricotta, zucchero e cioccolato mi ricorda un crema veloce che preparava la mia nonna e che mio fratello, golosissimo, adorava!
Gustando la torta come merenda con una bella tazza di the', mi sono venute in mente due o tre variazioni sul tema ottenibili cambiando alcuni ingredienti ma mantenendo sempre il procedimento classico. 
Ora vi propongo questa ricetta ma non tarderò con qualche variante anche meno classica. Secondo me è un dolce che si presta a modifiche, piu' o meno caloriche!
Ecco qui la mia versione fondente con farcitura al tè matcha.
Ingredienti per una tortiera di circa 24 cm. di diametro:
300 gr. di farina
100 gr. di zucchero
80 gr. di burro
1 uovo
mezza bustina di lievito
1 pizzico di sale

Per il ripieno:
500 gr. di ricotta fresca
150 gr. di zucchero
100 gr. di cioccolato fondente grattugiato o a scaglie

Mescolate in una ciotola la farina con il lievito, l'uovo, lo zucchero e il sale. Unitevi il burro fuso e lavorare il composto in modo da ottenere delle grosse briciole. Con 2/3 del composto ricoprite la base della tortiera che avrete foderato in precedenza con carta da forno, in modo da ottenere uno strato abbastanza spesso.
Mescolate la ricotta con lo zucchero e il cioccolato fondente in modo da ottenere una crema golosissima e versatela sopra la base della torta che avrete preparato in precedenza. 
Cospargete lo strato di ricotta con le bricciole di composto rimasto e infornate a 180°C per circa 40 minuti, posizione mediana del forno. Negli ultimi dieci minuti di cottura mettete la teglia sul ripiano piu' basso del forno in modo che la nostra base cuocia bene.
Sfornate. La torta puo' essere gustata tiepida, dandole appena il tempo di raffreddarsi dal forno o a temperatura ambiente.

mercoledì 20 novembre 2013

DOMENICA LA MELA HA FATTO DA PADRONA AL MUSEO DEL GUSTO

Le torte di mele sono uno dei modi migliori per assaporare questa delizia di stagione. Ogni paese ha le sue ricette e le sue tradizioni. Domenica ho partecipare alla preparazione di vari dolci a base di mele al Museo del Gusto di Frossasco. E' stato un bel pomeriggio in compagnia, un interessante alternativa ad una domenica piovosa. Sentire il loro profumo appena sfornati e gustarli con una tazza di the' fumante è stata un' ottima idea.

Il museo del gusto http://www.museodelgusto.it/, come alcuni della mia zona sapranno, si trova a Frossasco (TO), vicino a Pinerolo e a Torino e permette tramite percorsi tematici, eventi e iniziative di conoscere i prodotti del territorio e delle eccellenze italiane. Se siete curiosi visitate direttamente il museo e il sito, potrete scoprire le varie iniziative culinarie. 
Domenica 24 novembre, prepareranno LA CUGNA' AL MUSEO, una specialità culinaria piemontese come scrive  Wikipedia: a metà strada tra una salsa e una marmellata ... ottima con la polenta, il bollito e i formaggi. 
Seguiranno assaggi e degustazioni di cugnà con bollito e formaggi del territorio.Vi aspettano alle 15 al Museo del Gusto di Frossasco! Info e prenotazione obbligatoria entro venerdì 22 novembre al numero: 349/6001270.

Ora vi lascio qualche interessante foto dei dolci a base di mele di domenica e presto alcune ricette.

sabato 16 novembre 2013

CON UN IMPASTO TIPO MUFFIN COSA POSSO FARE? BARCHETTE PANNA E CEREALI!

Dolcetto per la serata dalla mia amica Hellen... Volevo preparare dei dolcetti con corn flakes e cioccolato ma non mi sembravano abbastanza golosi. Allora impasto simil muffin, pirottini a barchetta, panna vegetale e corn flakes al doppio cioccolato. Piaciuti molto!
Ecco la ricetta, facile e veloce.

Ingredienti per circa 12 barchette:
2 uova
250 gr di zucchero
300 gr. di farina
2 cucchiai di ricotta
1 cucchiaio di lievito per dolci
1 pizzico di sale
1 tazzina di latte intero
1 tazzina di olio di semi

Ingredienti per la farcitura e decorazione:
200 ml. di panna vegetale gia' zuccherata
100 gr. di corn flakes
60 gr. di cioccolato al latte
60 gr. di cioccolato fondente


giovedì 7 novembre 2013

FAVA DI TONKA E CIOCCOLATO BIANCO

La fava di Tonka secondo me sono come la noce moscata per i cibi salati. Perfette per dolci, creme, meringhe e yogurt, donano un retrogusto aromatizzato molto particolare.
Il loro profumo si sprigiona appena si apre' il contenitore che le contiene, sono irresistibili! Se poi si grattugiano, la loro essenza si sente ancora di più.
Ho preparato in dolcino soffice, adatto ad una merenda golosa e aromatizzata, grazie alla ganache di cioccolato bianco e alle fave grattugiate.


Ingredienti per un plumcake di medie dimensioni:
170 gr. di farina 00
50 gr. di maizena
3 uova
1 yogurt
2 fave di tonka grattugiate
un cucchiaio di lievito per dolci
120 gr. di zucchero di canna
50 gr. di panna da cucina 
50 gr. di cioccolato bianco

Preparate la ganache di cioccolato bianco facendo sciogliere nella panna calda il cioccolato.
Montate le uova con lo zucchero, poi aggiungete la farina setacciata con la maizena e il lievito, lo yogurt, la ganache raffreddata e le fave grattugiate.
Cuocere a circa 180 °C per circa 35/40 minuti. fate la prova stecchino prima di sfornare.

Se vi è avanzata della golosissima ganache (come capita a me che ne preparo sempre di piu'), potete versarla tiepida direttamente sul dolce tagliato a fette, prima di gustarlo.

domenica 27 ottobre 2013

FANTASMI CUPCAKES

Un dolcetto facile da realizzare, molto molto buono!! Cupcakes verdini al the matcha, ma possono essere al cacao, alle nocciole. come preferite. I miei hanno un cuore rosso di marmellata di fragole e un frosting goloso aromatizzato al cioccolato bianco. In fondo al post trovate la ricetta.

lunedì 21 ottobre 2013

TRATTORE DI ZUCCHERO JOHN DEERE

Un po' di tempo fa mi sono cimentata in un trattore in pasta di zucchero per la torta del bimbo della mia amica Sandra. Ne avevo realizzato uno piu' semplice che potete trovare qui:
ttp://www.zuccheramente.com/2012/09/trattore-di-zucchero.html, questa volta però il trattore in questione era il famoso John Deere! Vi lascio un breve tutorial con qualche foto, magari vi sarà utile.

mercoledì 9 ottobre 2013

FOTOGRAFARE IL CIBO

Sabato si è svolto alla scuola di cucina la Maggiorana di Rivoli una bellissima location, un interessantissimo corso sulla fotografia del food. La nostra bravissima insegnante è stata Laura Adani, qui potete vedere il suo blog e le sue bellissime foto.
Fotografare è una delle mie passioni. con il blog sto scoprendo poco per volta la fotografia del cibo e tutto il mondo, la tecnica e i trucchi che vi stanno dietro.
Vi lascio qualche mio scatto della giornata e vi dico che il formato RAW per le mie foto non lo abbandonero' piu'!!!

martedì 8 ottobre 2013

LE MIE RICETTE IN LIBRERIA: I LOVE MUFFIN & CUPCAKES


Il mese di luglio è stato ricco di novità, di lavoro, di sorprese. Una di queste è stata la possibilità di proporre le mie ricette in due libri, uno di questi mi ha impegnato molto in quanto i tempi erano strettissimi e doveva uscire entro settembre. L'altra pubblicazione invece è in fase di ultimazione e non vedo l'ora di scoprirla!

Eccolo qui il primo libro nelle librerie Feltrinelle, con il colore rosa shocking non potrebbe passare inosservato. 
Vi propongo anche qualche foto del divertentissimo backstage, in compagnia della bravissima Manuela Vanni che ha scattato delle foto fantastiche!



lunedì 7 ottobre 2013

FROLLA MONTATA, UNA SCOPERTA


Ho ricevuto un inaspettato regalo dalla ditta Ferrero, un vasetto di nutella personalizzato. Potete trovare la Nutella con il vostro nome in tutti i supermercati. Poi ho pensato che dovevo trovare una ricetta adatta e golosissima per utilizzarla. Ho visto questa ricetta sul blog di Mari ed è stato amore a prima vista, http://merincucina.blogspot.it/2013/09/crostata-di-more-con-la-frolla-montata.html., grazie Mari per lo spunto!

Non conoscevo la frolla montata. Fantastica questa crostata, friabile, alta e delicata molto piu' di una frolla normale. Con la Nutella è uno sposalizio perfetto! Ho variato leggermente le quantità degli ingredienti e ho eliminato il lievito dalla ricetta originale per ottenere una frolla non troppo dolce, visto che la farcitura sarebbe stata molto abbondante!

Ingredienti per una crostata di circa 22/24 cm. di diametro:
250 gr. di burro morbido
400 gr. di farina
130 gr. di zucchero a velo
2 uova piu' un tuorlo
1 pizzico di sale
300 gr. di nutella

Montate il burro con lo zucchero a velo in modo da ottenere una consistenza molto spumosa. Sempre amalgamando aggiungete le uova, in seguito la farina setacciata, lo zucchero, il sale. Niente riposo in frigorifero!
Potete riempire una sac a poche e mettervi dentro l'impasto e distribuire il composto nella vostra teglia imburrata o procedere come ho fatto io: ho preso con un cucchiaio l'impasto e lo spalmato in modo omogeneo nella teglia. Farcite con la Nutella e se vi è rimasta della frolla decorate la parte superiore, questa volta rigorosamente con la sac a poche. 
Fate cuocere a 180° C per 20 minuti. Non eccedete con la cottura, la frolla secondo me è buona se rimane morbida.

giovedì 3 ottobre 2013

TONNO E CIPOLLE, MUFFIN SALATI SAPORITI

Adoro l'abbinamento del tonno con le cipolle. Forse sulla pizza in alcuni casi se abbondano con la farcitura può rimanere eccessivo ma vi assicuro che nei muffin salati il gusto è perfetto.
Per rendere il composto morbido ho utilizzato della panna di soia, piu' leggera della classica panna, ma si puo' utilizzare anche della panna normale o del latte, dimezzando in questo caso le dosi.
Come decorazione finale ho spolverizzato i muffin con dei fiocchi di sale bianchi, sale di Cipro comprato ad un mercatino.


giovedì 26 settembre 2013

PLUMCAKE LEGGERO CON YOGURT E RICOTTA

Non è male svegliarsi al mattino e poter gustare un dolce preparato in casa, magari non troppo ricco di grassi ma comunque buonissimo. Da qui l'idea che mi è venuta di togliere olio o burro dagli ingredienti e sostituirli con yogurt magro e ricotta. Il risultato, un successo. E' piaciuto molto, fratello compreso!
Se uno non lo sa non si accorge della modifica, il plumcake rimane soffice e umido. 
Potete arricchirlo come volete, io ho aggiunto muesli e cioccolato fondente, un buon abbinamento. Un'altra soluzione può essere frutta di stagione o marmellata a scelta.


Ingredienti per un plumcake:
2 uova
150 grammi di zucchero grezzo
200 grammi di farina 00
mezza bustina di lievito per dolci
1 pizzico di sale
1 vasetto di yogurt magro gusto preferito
125 grammi di ricotta
2 cucchiai di muesli
2 cucchiai di gocce di cioccolato fondente

Montate con le fruste elettriche le uova con lo zucchero. Aggiungete la farina e il lievito setacciati, lo yogurt, la ricotta, il sale, il muesli e lo yogurt e amalgamate il tutto.
Foderate uno stampo da plumcake e versateci il composto. Fate cuocere a circa 180° C, per circa 30/40 minuti (fate la prova stecchino), forno statico.
Sfornate e se riuscite non assaggiatelo fino a colazione; sarà difficile ve lo assicuro.

martedì 24 settembre 2013

FISSLER M@STER BLOGGER LA FINALE e c'ero anche io!!!


Sabato 14 settembre sono stata invitata al Macef, il Salone internazionale della casa e dei Bijoux a Milano. L'evento era la finale della sfida Fissler, qui potete trovare il riassunto della mia la gara passata:

In questo finale eravamo 5 concorrenti blogger:
IO, ZUCCHERAMENTE

Vari ingredienti a scelta da cucinare nella mitica pentola a pressione vinta nella scorsa gara.
Sul momento dovevo decidere pasta o riso??? Mi piace cucinare la pasta direttamente a crudo con il sugo, rimane molto gustosa quindi ho preparato tortiglioni alle cime di rapa e pancetta con salsa di pomodoro.
20 minuti a disposizione e via con i piatti....
La vincitrice è la brava Michy. con il suo risotto alle verdure, secondo pari merito noi altri.
Divertente ed entusiasmante la sfida, molto interessante il salone.
Dopo la gara e la premiazione, un assaggio di un ottimo risottino fragole e rucola, cucinata dallo chef sul momento in pentola pressione.



Provatelo è veramente buono, qualche fragola magari riuscite ancora a trovarla. Ingredienti facili e veloci:
riso, soffritto di cipolla, vino bianco, succo fresco di fragole, rucola, parmigiano e panna per mantecare. Perfetto l'abbinamento fragole e rucola, il risotto non rimane acido ma ben bilanciato.
Cottura metà tempo rispetto alla cottura normale, circa 8/9 minuti.

venerdì 20 settembre 2013

TARTIFLETTE O PASTICCIO DI PATATE GUSTOSO

Giornate un po' freddine, formaggio Reblochon comprato in Francia, voglia di piatti gustosi....la soluzione è la Tartiflette. Se volete chiamatela pasticcio di patate, piatto unico o antipasto caldo.
Alla base del piatto ci sono le patate, io le utilizzate lesse ma si possono far friggere con pancetta e cipolla in pentola.

Ingredienti per 6/8 persone:
6 patate medie
200 grammi di pancetta dolce a cubetti o fette sottili
1 reblochon medio
200 ml di panna
1 tazzina di latte
50 grammi di burro
sale e pepe q.b.

Fate cuocere le patate con la buccia in acqua bollente mantenendole leggermente crude. Fatele raffreddare, spelatele e tagliatele a fette.
Nel mentre fate rosolare in padella la pancetta con la cipolla.
Imburrare una teglia e formate degli strati di patate, cipolla, pancetta, un velo di panna diluita nel latte, sale e pepe.
Completate l'ultimo strato con formaggio reblochon tagliato a fettine sottili e fate cuocere in forno a 200 °C per almeno 20 minuti. Servire caldo.
      

domenica 11 agosto 2013

BUONE VACANZE CON IL MIO CLUB SANDWICH

Pronti via siamo in viaggio e così ne approfitto e scrivo il mio primo post di agosto.
Direzione Corsica. Dicono che l'isola sia molto friendly con i cani.... Quindi partiamo insieme al nostro cagnone, 40 kg di pelo. Chissà se riusciremo a convincerlo a fare il bagno??? Vi farò sapere... Per ora gli occhialini li ha indossati!!!
Vi lascio la ricetta del club sandwich a modo mio, una "torre" di panino che da tanta soddisfazione. Questo panino mi ricorda le vacanze estive, e' molto famoso, io l'ho assaggiato la prima volta forse in americana e mi ha conquistato. Se poi lo accompagnano con delle patate fritte il gioco e' fatto!!Ingredienti per due maxi panini:
mezzo polletto arrosto
8 fette di speck
8 foglie di lattuga
2 pomodori a fette
10 fette di pane bianco senza crosta
maionese e sale q.b.

Prendete il pollo arrosto, privatelo della pelle e fatelo a pezzetti. Fate abbrustolire leggermente lo speck in padella e lasciatelo raffreddare. 
Farcite il panino in questo modo:
1 fetta di pane
1 velo di maionese o anche di più
1 foglia di lattuga
pezzetti di pollo 
1 fettina di speck
pomodoro a fettine e sale
1 fetta di pane
...
Continuate in modo da avere 4 strati di farcitura e una fetta di pane finale.
Infilzato con uno stecchìno che lo tiene in piedi e' ottimo idea x un picnic fuori porta o un brunch domenicale.

giovedì 25 luglio 2013

SWEET AUBERGINE CON CUORE DI MASCARPONE E TRIS DI FRUTTA ESOTICA

Ultima sfida ponti, CUCINARE UN PIATTO SOLO PER ME

Ingredienti da utilizzare:
un formaggio a pasta morbida
melanzane
un frutto a scelta
almeno due prodotti ponti a scelta

Vi presento 
SWEET AUBERGINE CON UN CUORE DI MASCARPONE E TRIS DI FRUTTA ESOTICA

Ingredienti per una persona:
1 fetta di melanzana, spessore 3-4 cm 
3 cucchiai di cacao amaro
1 tazza di latte intero
30 g di burro
60 gr. di mascarpone
1 cucchiaio zucchero a velo
aceto di mele ponti
glassa balsamica ponti
papaya, anguria, lime q.b.

Mettete a scaldare il burro con il latte e il cacao setacciato. 
Fate un buco centrale alla melanzana, come una ciambella, di circa 2 cm. di diametro e mettete a cuocere nel latte per almeno 20 minuti. Quando sara' cotta fatela raffreddare direttamente dentro il pentolino dove sarà cotta.
Amalgamate energicamente lo zucchero a velo con il mascarpone, in modo da ottenere un composto omogeneo. tagliate la frutta esotica in piccoli pezzetti, il limea fettine e condite con un poco di aceto di mele.
Mettete la melanzana cotta nel cacao su un piatto da portata, farcite la parte centrale forata con il composto di mascarpone e zucchero e decorate con la frutta esotica e cacao diluito con qualche goccia di aceto balsamico.

venerdì 12 luglio 2013

PANE CARASAU SUPER FARCITO IN COPPIA CON SPIEDINO SAPORITO

Penultima sfida ponti: "HO IL GIARDINO FACCIAMO IL BRUNCH?"

Ingredienti da utilizzare:
un prodotto da forno
una carne a scelta o salume
Yogurt
almeno due prodotti ponti a scelta

Vi presento 
PANE CARASAU SUPER CONDITO IN COPPIA CON SPIEDINO SAPORITO

Ingredienti per 4 persone:
5 fette di pane carasau non sbricciolato
sugo pronto Ponti pomodoro e pomodori secchi
200 g di yogurt greco
sale e olio extra vergine q.b.
latte q.b.
4 cucchiai di parmigiano grattugiato
100 gr di prosciutto a cubetti
10 cipolline sottoaceto Ponti
10 pomodorini datterini 
mentuccia romana

Amalgamare lo yogurt con qualche cucchiaio d'olio, il sale, un po' di latte e 2 cucchiai di parmigiano in modo da ottenere una crema facile da stendere.
Prendere il pane carasau e mettere la prima fetta sulla teglia da forno, farcirlo con il sugo di pomodoro, la salsa allo yogurt e il prosciutto a dadini. Sovrapporre una seconda fetta e rifare lo stesso procedimento in modo da finire con una fetta di pane non farcita.
Bagnare l'ultima fetta con qualche cucchiaio di latte, olio e parmigiano e cuocere il tutto in forno a 180° C per circa 15 minuti.
Sfornare, decorare con lo spiedino di cipolline, pomodori, prosciutto e mentuccia e buon brunch.
Il pane grazie alla farcitura rimarrà morbido e gustoso.

sabato 29 giugno 2013

CALAMARI COTTI IN FOGLIA DI BANANO CON RISO AL VAPORE

Eccomi pronta per la nuova sfida Ponti:

“Hey, sono un cuoco 5 stelle!”Gli #chef stellati sanno trasformare un piatto con ingredienti semplici e locali in un piatto da re, giocando tra abbinamenti gourmet e presentazioni spettacolari. Con quale piatto conquistate la quinta stella? Quale presentazione farà esclamare ai vostri amici “sembra un piatto da ristorante”? Gli ingredienti sono:


Riso a scelta
basilico
un pesce/crostaceo se possibile del mar Adriatico
2 ingredienti Ponti

La mia ispirazione del momento: i calamari comprati al mercato stamattina cotti in un modo un po' particolare: dentro una foglia di banano, in forno. Lo visto fare in Laos e il pesce rimane umido e aromatizzato. Io adoro la pianta di Banano, ne ho una in vaso perchè non utilizzare qualche foglia? 

Il tutto accompagnato da riso selvatico e thaibonnet, cotto a vapore e non condito in modo da conservare il suo gusto originario.

CALAMARI COTTI IN FOGLIA DI BANANO CON RISO SELVATICO E THAIBONNET

Ingredienti per 2 PERSONE:
4 calamari freschi
10 foglie circa di basilico
150 gr. di riso selvatico e thaibonnet
1 limone non trattato
un cucchiaio di olive nere
4 foglie piccole di banano
aceto di vino bianco
olio e sale q.b.

Cuocere a vapore il riso e farlo raffreddare.
Sbollentare i calamari in acqua, sale e tre cucchiaio di aceto bianco per circa 10 minuti.
Toglierli dal fuoco, scolarli dall'acqua di cottura e farli raffreddare. In seguito condirli con limone, olio, basilico e sale
Lavare e asciugare le foglie di banano (ne serviranno due piccole per ogni porzione). 
Farcirle con il calamaro condito e chiuderle su se stesse, aiutandosi con uno stuzzicadenti.
Mettere a cuocere in forno a 170 °C per circa 30 minuti. Nei primi 20 minuti di cottura coprire le foglie con un foglio di alluminio alimentare in modo che non si brucino.
Impiattare con la foglia ripiena di calamari e tre porzioni di riso aromatizzate con basilico a pezzetti, scorza di limone e olive nere sminuzzate. Servire il pesce caldo, ne guadagnerà di sapore.

martedì 25 giugno 2013

LA CENA IN BIANCO LASCIA IL SEGNO

Sabato e' stata una giornata di organizzazione, continui messaggi tra le amiche (alla cena eravamo tutte donne tranne il mio maritino!) Volete farvene un'idea delle comunicazioni dell'ultimo minuto? Dubbi tipo: le forchette chi le porta?, la tovaglia bianca l'ho trovata ma non ho i tovaglioli, c'è una sedia in più per la Carla e per la ketty torinesi doc che arrivano in metro? il pate' di tonno come si prepara??
Con venti minuti di ritardo partiamo, passiamo a prendere Za e la piccola (un anno compiuto a marzo e ha partecipato alla sua prima cena in bianco) e ci buttiamo in tangenziale....
Dove sarà la Tesoriera, metà finale del tour bianco??? Per fortuna seguiamo le amiche di Torino, se no ci saremo ritrovate a Rivoli!
A me e alla Cri, vigonese doc trapiantata a Torino tocca il compito di parcheggiare le macchine... Dopo più di mezz'ora trovo un posto in terza fila in corso Francia scendo dalla macchina e mi fiondo alla Tesoriera... Con me avevo tovaglie, tovaglioli centrotavola e fiori fondamentali per preparare i tavoli, le amiche mi attendevano con trepidazione.
Inizia la cena e noi siamo ancora presissime dall'allestimento ma in un baleno tutto e' pronto, ci accomodiamo al nostro posto e iniziamo la serata. La location è fantastica.
Il nostro menù era molto molto white, bisognava differenziarsi, quest anno alcuni poco a tema avevano pizza nel cartone. La scelta era: pate' di tonno, insalata di patate, insalate di sedano, tomette e mozzarelle di bufala, sedano e gorgo ( accompagnato da riso perché la Cri ha letto che è' un classico come abbinamento?!), focaccine agli aromi (sarebbero state accompagnate dal lardo ma me ne sono ricordata un ora più tardi). Direi che eravamo molto organizzate e a tema. Il finale dolce con cakepops total white, produzione zuccheramente. A metà cena un giretto di ricognizione dovevo farlo, purtroppo il buio stava arrivando. Sono riuscita a vedere alcuni tavoli molto curati e graziosi, persone simpatiche e particolari e soprattutto la zona antistante la Tesoriera, fontane, prato verde, tavoli ordinati bianchi sul fondo, di grande effetto. Deve essere stato fantastica quella posizione così centrale, noi ci siamo accontentate della zona laterale, eravamo comunque nel parco. Purtroppo lo spirito coinvolgente della serata era un po' attutito e in lontananza ma abbiamo fatto festa comunque.
Alla 23 saluto finale, abbiamo sparecchiato facendo attenzione di non lasciare traccia del nostro passaggio e via verso la strada del ritorno. La piccola Matilde era già nel mondo dei sogni ma questa serata torinese le e' piaciuta parecchio, aveva un'aria davvero soddisfatta mentre scorrazzava nel prato vicino alle fontane.
Vi lascio qualche foto della serata e la promessa che alla prossima cena arriveremo in largo anticipo per poterci sentire maggiormente coinvolti e partecipi alla serata bianca e chic.

domenica 23 giugno 2013

SCOPRIRE LE ORTENSIE AL PARCO IL TORRIONE DI PINEROLO

Domenica 23 Giugno 2013 si terrà l’apertura straordinaria del Parco Storico de Il Torrione a Pinerolo (Torino), in occasione della straordinaria fioritura annuale delle ortensie (Hydrangee)
La giornata vede un un programma straordinario che allieterà i visitatori del Parco. Visite botaniche guidate, dimostrazioni di acquerello e di knitting, laboratori tematici sulle ortensie ma non solo, anche Cake Design e le mie ortensie di zucchero, letture magiche per i più piccoli, una passeggiata fotografica ed infine il Concerto nel Parco.
Ecco qui il programma completo
www.iltorrione.com
http://mediterranews.org/wp-content/uploads/2013/06/Programma-23-06-Locandina-Ortensie-.pdf

mercoledì 19 giugno 2013

CENA IN BIANCO, ALCUNE IDEE

Mancano tre giorni alla Cena in Bianco a Torino, la location si scoprirà venerdi e sabato il bianco farà da padrone!
Oggi ho iniziato a pensare ad alcune idee homemade, create sul momento con ingredienti semplici che avevo a disposizione. Le idee spontanee nate un po' per caso sono sempre tra le migliori!

Mini centri tavola fioriti: candele galleggianti e rose iceberg del giardino.
Stuzzichini ottimi in ogni momento della serata: focaccine con lievito madre secco agli aromi del terrazzo.
Piatto unico fresco ed estivo o antipasto vegetariano: orzotto con sedano bianco, feta greca e anacardi.

Partiamo con le focaccine. I miei esperimenti con il lievito madre in pasta non sono stati dei migliori se devo dire la verità. Cosi' da qualche settimana faceva capolino nella mia dispensa il mitico lievito madre secco! Facile da trovare e utilizzare con risultati eccellenti a mio parere.
Ingredienti per 6 focaccine:
200 gr. di farina 0
100 gr. di farina si semola
160 ml. di acqua tiepida
1 cucchiaino di lievito madre secco
1 cucchiaino di zucchero
olio extravergine q.b.
sale q.b.
aromi a scelta (io ho utilizzato timo, menta, basilico, liquirizia, rosmarino e maggiorana

Preparate l'impasto mescolando prima le polveri (farine e lievito) poi aggiungete poco per volta l'acqua, lo zucchero, un cucchiaio di olio e il sale.
Impastate e fate lievitare per almeno due ore. Quando la pasta della focaccia sarà raddoppiata formate 6 palline un poco schiacciate e mettetele su una teglia da forno. Fate lievitare per almeno 30 minuti, poi aggiungete gli aromi sminuzzati, olio e sale sulla superficie e infornate.
Fate cuocere a 230 gradi per circa 15 minuti.

A seguire orzo in insalata con sedano bianco dal gusto delicato, anacardi al naturale leggermente dolci e feta greca salata e saporita.



Ingredienti per 4 persone:
200 gr. di orzo o orzo e riso
60 gr. di anacardi al naturale
3 gambi di sedano bianco
100 gr. di feta greca
succo di un limone
olio extravergine q.b.
sale q.b.

Cuocete in acqua bollente salata l'orzo per circa 12/15 minuti. Scolatelo e fatelo raffreddare.
Nel mentre lavate, pulite il sedano e privatelo dei fili e tagliatelo a pezzetti piccoli. Conditelo con olio e limone  e unitelo all' orzo. Tagliate la feta in piccoli pezzetti e mischiatela con gli anacardi al resto degli ingredienti. Salate se l'insalata di orzo non vi sembra sufficientemente gustosa. Fate riposare in frigo qualche ora prima di servire
Per le idee per la cena del 2014 potete cliccare su questo link: http://www.zuccheramente.com/2014/06/dolcetti-white-ricotta-e-cioccolato.html

lunedì 17 giugno 2013

KitcHEN PARTY OVVERO ADDIO AL NUBILATO ALTERNATIVO

Certe eventi vanno documentati!! Questo KitcHEN PARTY era da raccontare!!!
Tutto è iniziato con le amiche della futura sposa, volevano dedicare un sabato all'insegna del divertimento alla festeggiata. In questa spassosa giornata hanno incluso anche me e i miei dolci!!! Il gruppetto si è cimentato in tre ore di cucina serrata e i risultati sono stati ottimi! Vi lascio solo alcune foto, quelle "private" sono in mano alle amiche, un gran bel pomeriggio direi.

Menù del pomeriggio:
biscotti con pasta frolla milano
cupcakes con cream cheese e fave di tonca
popcake al thé matcha
mudcake muffin